Steven Spielberg vuole fare il remake del film giapponese Like Father, Like Son

-
Share
Steven Spielberg vuole fare il remake del film giapponese Like Father, Like Son

Steven Spielberg è in vacanza a Capri a bordo del suo panfilo “Seven Seas” sul quale ha ospitato in questi giorni anche Bruce Springsteen. Questo per dovere di cronaca essendo la notizia su altri siti di informazione più patinati.

Quello che forse è più interessante sapere è che il regista di Lincoln è in trattative per acquisire i diritti del film giapponese Soshite chichi ni naru il cui titolo internazionale è Like Father, Like Son. Spielberg l’ha visto lo scorso maggio al concorso di Cannes mentre presiedeva la giuria del festival contribuendo a ricompensarlo con il Premio della Giuria.

Il dramma è diretto da Hirokazu Kore-Eda e racconta la storia di un padre ossessionato dal successo professionale il quale scopre che suo figlio di sette anni è stato scambiato per errore alla nascita con un altro bambino. L’uomo deve prendere una decisione cruciale e scegliere tra il suo vero figlio e quello che ha cresciuto.

La recensione di Federico Gironi sottolineava quanto Kore-Eda raccontasse questa storia “nel modo più lineare ed elementare possibile, inanellando una serie di quadri di vita quotidiana dove gesti e parole di semplicità quasi casuale sono a volte colpi emotivi ai quali è difficile resistere senza sentire lo stomaco annodarsi e gli occhi velarsi di lacrime”. Emozioni alle quali anche Steven Spielberg non è stato indifferente, tanto da volerne fare un remake per il pubblico americano.



Antonio Bracco
  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento