News Cinema

Stephen King vede per la prima volta Le iene di Tarantino e spiega perché non lo aveva fatto prima

139

In una serie di tweet Stephen King aggiorna sui film che sta recuperando e spiega perché non aveva mai visto Le iene di Quentin Tarantino. Colpa della vecchia tecnologia...

Stephen King vede per la prima volta Le iene di Tarantino e spiega perché non lo aveva fatto prima

Tutti noi cinefili, se siamo onesti, confessiamo di avere degli scheletri nell'armadio, ovvero dei film famosissimi che per qualche motivo non abbiamo visto. Uno di questi amanti del cinema, assai più illustre di noi, è Stephen King, che nei suoi propositi per il nuovo anno aveva messo anche quello di guardare i film degli ultimi 60 anni che non ha mai visto (o solo raramente). Come al solito, King ha condiviso su Twitter la sua esperienza, discutendo di vari film, da Grasso è bello di John Waters a Boyz n The Hood del compianto John Singleton, ma quello che ha stupito i fan è che non aveva mai visto Le iene, lo straordinario film di debutto di Quentin Tarantino. Lo dice nel tweet che vedete qua sotto (in cui cita anche come prossimi film da vedere altri due titoli degli anni Novanta come Nella giungla di cemento dei fratelli Hughes e Il re leone originale), a cui aggiunge, conoscendo i suoi polli: "per quelli che esclameranno "cosa? Non hai mai visto Le iene?" leggete il tweet successivo".

E nel tweet successivo Stephen King fornisce la seguente spiegazione: "Dopo che Le iene fece scalpore a Cannes, un mio amico dell'ambiente del cinema (che resterà anonimo) mi mandò una copia pirata in VHS che era la copia di una copia di una copia. L'immagine era sfocata, il sonoro sembrava emergere in superficie da 20.000 leghe sotto i mari".

Infine, scrive King nel terzo tweet: "Ne guardai tipo un quarto, mi resi conto che non capivo una parola di quello che diceva Steve Buscemi, che è un mio idolo, e mi arresi. Non ci ho più provato fino ad ora. È un film eccellente".

Ora, si potrebbe facilmente obiettare che dal 1992 sono passati quasi 30 anni e che le VHS non si usano più da un bel po' di tempo, ma evidentemente Stephen King, che pure ama e conosce altri film di Tarantino, ha avuto di meglio da fare (dal 1992 a oggi questo prolifico scrittore ha pubblicato più di 50 volumi tra romanzi, raccolte di racconti e antologie). Tutto sommato la sua esperienza potrebbe essere un bell'avvertimento contro la pirateria: la qualità della visione influenza moltissimo il nostro gradimento di un film e dunque è sempre meglio vederlo al cinema o comunque nella versione migliore possibile, senza fretta, che rovinarselo per sempre.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo