News Cinema

Stefano Accorsi: Veloce come il vento da Pupi Avati all'action movie da corsa di Matteo Rovere

La carriera dell'attore bolognese tra Italia e Francia, Muccino e cronaca nera.

Stefano Accorsi: Veloce come il vento da Pupi Avati all'action movie da corsa di Matteo Rovere

Con il personaggio di Loris di Veloce come il vento, Stefano Accorsi ci ha ricordato le atmosfere, l'ambientazione e i personaggi anarchici di Radiofreccia, con cui il film di Matteo Rovere ha in comune anche il produttore Domenico Procacci. Nell'action-movie del regista romano già paragonato a Rush e Fast and Furious, l’attore interpreta un uomo realmente esistito, il talentuoso pilota di rally Carlo Capone, individuo dalle grandi possibilità inghiottito dagli ingranaggi di una vita autodistruttiva. Stefano si è avvicinato a lui con amore e tenerezza, atteggiamento che fin dai primi anni 90 caratterizza il suo lavoro sui personaggi che gli vengono affidati. Fra i primi da lui interpretati, ci piace ricordare "il vecchio Alex" di Jack Frusciante è uscito dal gruppo e l'anarchico Horst Fantazzini di Ormai è fatta! Ma c'è molto altro nella storia professionale di questo bolognese dal sorriso aperto che si è trasferito a Parigi per amore e che ha pensato e interpretato una serie tv che gli ha regalato anche una splendida e giovane moglie. Da Pupi Avati a Gabriele Muccino al cinema francese, ecco la carriera di un artista che ama il rischio e che sembra ancora pronto a spaccare il mondo.

Stefano Accorsi nasce a Bologna il 2 marzo del 1971 e fin da ragazzo coltiva il sogno di essere attore, tanto che al liceo già medita di frequentare una scuola di teatro. Dopo la maturità scientifica, tenta l’ingresso nel mondo del cinema presentandosi ai provini di un film di Pupi Avati, che però non lo sceglie. Il regista si ricorderà di lui più avanti, quando lo chiamerà a recitare in Fratelli e sorelle, che per Accorsi segna l’esordio davanti alla macchina da presa. Forte dell’esperienza, e di un premio come miglior attore esordiente, Stefano si iscrive alla Scuola di Teatro di Bologna di Alessandra Galante Garrone, dove si diploma nel 1993. Di lì a poco entra nella Compagnia del Teatro Stabile dell’Arena del Sole di Bologna, con la quale si accosta ai grandi classici, prendendo parte anche a un allestimento di "Sei personaggi in cerca d'autore"di Luigi Pirandello.

Nel 1994 l'attore diventa famoso per uno spot pubblicitario di una marca di gelati intitolato "Prove di abbordescion" e diretto da Daniele Luchetti. La sua battuta "du gusti s megl che uan" si trasforma immediatamente in un tormentone e la gente comincia a riconoscerlo per la strada e a considerarlo un'icona televisiva. Nel 1996 Stefano Accorsi appare in ben tre film: il più importante è senza dubbio Jack Frusciante è uscito dal gruppo, adattamento dell'omonimo romanzo di Enrico Brizzi in cui si aggiudica il ruolo del protagonista...

Biografia completa di Stefano Accorsi

Tutti i Film di Stefano Accorsi - Filmografia completa



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming