News Cinema

Stavolta è vero: l'hoverboard è stato inventato

1051

Come in Ritorno al futuro parte II, lo skateboard fluttuante diventa realtà.

Stavolta è vero: l'hoverboard è stato inventato

Una start-up californiana (e di dove se no) che si chiama Hendo sta cercando finanziatori sul sito Kickstarter. Il progetto che la società ha presentato con il video qui sotto ha molto a che fare con il sogno che diventa realtà. Gli oggetti più replicati di Ritorno al futuro parte II sono le scarpe autoallaccianti e lo skateboard privo di ruote che fluttua sospeso a qualche centimetro da terra. La Nike, quelle scarpe le ha riprodotte per un'iniziativa benefica legata alla Fondazione per il Parkinson di Michael J. Fox, ma l'autoallacciamento deve ancora arrivare. Per quanto riguarda l'hoverboard, anche la Mattel lo ha riprodotto ed è inutile specificare che fosse tutt'altro che una tavola fluttuante. Dopo il divertente video creato ad arte con la partecipazione di Christopher Lloyd (se l'avete perso cliccate qui) che spacciava per vere delle sequenze di volo, questa volta la tecnologia per creare un hoverboard a tutti gli effetti funzionante è stata approntata.

La Hendo spiega come funziona. Il problema finora risiedeva nel campo magnetico creato da materiali con polarità opposte. Se una parte era fissa (il terreno, per esempio) quella mobile era impossibile renderla stabile, secondo il Teorema di Earnshaw (fisico inglese dell'800), a meno che non fosse anch'essa ingabbiata. Nella parte inferiore dell'hoverboard Hendo sono alloggiati quattro dischi che creano un campo magnetico tra loro stessi permettendo la lievitazione dal terreno (a patto che si tratti di una superficie non ferromagnetica quindi respingente, come il rame della pedana nel video). Applicando la Legge di Lenz (fisico russo dell'800), l'interno dell'hoverboard contiene batterie che generano una corrente elettrica che bilancia la variazione del flusso del campo magnetico concatenato al circuito. Questo significa che la tavola (o qualunque altro oggetto) può essere remotabile.

Il fondatore della Hendo, Greg Henderson, non è uno scienziato, ma un architetto che cercava soluzioni per nuovi sistemi antisismici. Il signor Henderson immagina di applicare nel futuro questa tecnologia anche agli edifici, alloggiati (e sospesi di qualche centimentro) in grandi fondamenta che di fatto non toccano. Creare il prototipo di un hoverboard era la migliore pubblicità che potesse fare al suo brevetto e, infatti, per sottolineare la serietà del progetto, la presentazione su Kickstarter non ha alcun riferimento diretto al mondo di Ritorno al futuro (a parte un generico "sì, c'è stato un film al riguardo"). A quello ci avrebbero pensato i media.





  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming