Schede di riferimento
News Cinema

Star Trek Beyond: a proposito di Sulu (SPOILER)

16

In attesa del film in uscita il 21 luglio, rivelato un dettaglio importante sul tenente che fu interpretato da George Takei.

Star Trek Beyond: a proposito di Sulu (SPOILER)

Il 21 luglio sarà nelle nostre sale Star Trek Beyond, terzo capitolo del reboot, questa volta diretto da Justin Lin, che ha preso il posto di J. J. Abrams dietro alla macchina da presa. Avvicinandoci all'uscita, l'interprete del tenente Sulu, John Cho, ha rivelato un importante aspetto del suo personaggio. Non leggete oltre se non volete spoiler.

Sulu nel film è gay, anche se sull'argomento non si insisterà in modo propagandistico. Anzi, è esattamente questo fattore che Cho apprezza: "Mi piaceva l'approccio, non sbandierato, spero davvero che la specie umana vada in quella direzione, senza politicizzare gli orientamenti personali." Pare che nel lungometraggio in una scena si mostrerà Sulu che con uno sposo si prende cura di un figlio comune.

La decisione sarebbe stata presa da Simon Pegg (cosceneggiatore e anche interprete di Scotty) e dal regista Justin Lin, come omaggio a George Takei, che vestiva i panni di Sulu nella serie storica e che nel 2005 rivelò di essere omosessuale. Mentre internet decide cosa pensare di tale rivelazione, sappiamo cosa ne pensa l'interessato dall'omaggio, proprio George Takei. Sorpresa: non è contento.

Discutendo con The Hollywood Reporter, Takei ricorda che nel 1968 cercò di spingere il leggendario creatore del franchise, Gene Roddenberry, a trattare l'omosessualità nel contesto del telefilm: non era una richiesta campata in aria, perché la serie si era già spinta dove nessun telefilm si era spinto prima, con un bacio interrazziale. Gene gli rispose però che aveva già tirato la corda troppo e che Star Trek avrebbe rischiato di essere chiuso: la cosa accadde in effetti di lì a poco, ma per calo di ascolti.
Takei quindi non si è detto affatto contrario all'inserimento di un personaggio omosessuale nel contesto di Star Trek, ma è invece contrario alla modifica dell'orientamento di un personaggio già esistente:

"Apprezzo che ci sia un personaggio gay. Sfortunatamente, è una forzatura del lavoro di Gene, sul quale rifletteva tanto. Secondo me è un'idea infelice. Questo film uscirà nel 50° anniversario di Star Trek, si rende omaggio a Gene Roddenberry, l'uomo le cui idee ci hanno accompagnato per mezzo secolo. Rendetegli onore e create un nuovo personaggio. Usate l'immaginazione e create un personaggio che abbia un passato come gay, invece di portare al coming out Sulu così, di punto in bianco, quando è stato etero per tutto questo tempo."



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming