News Cinema

Spider-Man si divide tra Sony e Marvel in due universi paralleli?

105

Secondo un sito americano che grida allo scoop, Sony e Marvel Studios si sarebbero messi d'accordo per occuparsi di Spider-Man in due modi paralleli, dopo Spider-Man: No Way Home.

Spider-Man si divide tra Sony e Marvel in due universi paralleli?

Cosa succederà a Spider-Man dopo l'uscita di Spider-Man: No Way Home con Tom Holland a Natale? Sappiamo che il contratto di Holland termina dopo il prossimo film, poi si suppone che Marvel Studios e Sony Pictures abbiano trovato un altro accordo per proseguire con l'uso combinato del franchise in una situazione contrattuale complessa: stando al sito thehashtagshow, Spider-Man si sdoppierà tra il Marvel Cinematic Universe e il Sony Cinematic Universe. In quale modalità? In una maniera intuibile da quello che sta già accadendo... Proseguendo, c'è un lieve probabile spoiler riguardante Spider-Man: No Way Home, ammesso che la voce sia corretta. Leggi anche Spider-Man No Way Home: il contratto di Tom Holland scade e la disputa Sony - Marvel...

Spider-Man, Peter Parker alla Marvel e Miles Morales alla Sony?

In primis, Spider-Man: No Way Home, sempre stando a questo scoop non confermato, farebbe un massiccio uso dello Spider-Verse per accogliere altre interpretazioni del marchio. Si era capito, vi direte, ma la novità è nella sua declinazione: dovrebbe essere infatti adeguatamente "pilotato" per farci abituare alla coesistenza cinematografica di Peter Parker da un lato, destinato ad andare anche all'università, e di Miles Morales dall'altro, la rilettura black del personaggio, al cinema già vista nell'animato Spider-Man: Un nuovo universo. Al cinema Peter agirebbe nei Marvel Studios, Miles per la Sony, d'ora in poi nettamente distinti come proposte filmiche: una necessità, per consentire a Marvel Studios e Sony di proseguire senza confondere le idee del pubblico in sala, e senza assolutamente escludere visite reciproche in altri media: la versione giovane di Miles dopotutto sarebbe assai gradita nello Young Avengers su Disney+. Holland in effetti aveva anticipato che le due major si erano già "messe d'accordo": che sia davvero questo il modo? Una voce da confermare ma credibile, perché evoluzione di quello che in fondo stava già accadendo.
Non è tutto: Miles alla Sony non vivrebbe solo in film animati (nell'ottobre 2022 arriverà Spider-Man: Un nuovo universo 2), ma anche in opere dal vero. . Gran movimento quindi dietro le quinte hollywoodiane per assicurare il futuro di questo marchio lucrativo ormai... "al quadrato".
Se poi vi foste persi la ragione alla base di questo ginepraio, ricordiamo che la Sony aveva ottenuto i diritti cinematografici di Spider-Man una ventina d'anni or sono, da una Marvel non ancora autonoma come entità produttiva al cinema: da allora, la Sony ha trovato tutti i modi per non lasciar decadere la sua licenza, arrivando a costringere gli stessi Marvel Studios a firmare un accordo specifico per ospitare Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe! Leggi anche Spider-Man Un nuovo universo 2: Spider-Man 2099 sarà fondamentale?

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming