Schede di riferimento
News Cinema

Sienna Miller: bella e trendy. Ma anche brava

Che Sienna Miller fosse bella ce n’eravamo accorti. Che fosse un’icona fashion anche, e prima di noi se ne sono accorte le più prestigiose riviste del mondo, che hanno esaltato il look bohemiene-chic dell’attrice regalandole copertine su copertine. Ma che Sienna Miller potesse anche essere così brava come appare in Interview, forse no...

Sienna Miller: bella e trendy. Ma anche brava

Sienna Miller è bella. E anche brava.

Che Sienna Miller fosse bella ce n’eravamo accorti. Eccome.
Fin da quando esordì sugli schermi italiani con il suo primo ruolo importante, quello di protagonista femminile di Alfie: oltre che per la sua indubbia ed innata avvenenza, nel film che fu anche galeotto per la sua relazione con Jude Law, la Miller affascinava il pubblico maschile (e non solo) per il look anni Sessanta, per la spregiudicatezza del personaggio e per una scena a seno nudo girata con maliziosa naturalezza. Pochi mesi dopo fu la volta di ammirarla in The Pusher (in realtà antecedente ad Alfie, ma in Italia uscito solo dopo), mentre, aggressiva ed armata di lingerie nera di pizzo, seduceva un attonito Daniel Craig pre-007, e le impressioni divennero certezze.

Che Sienna Miller fosse poi un’icona fashion e di stile, prima ancora di noi se ne sono accorte le più prestigiose riviste di moda del mondo, che hanno esaltato il look bohemiene-chic dell’attrice regalandole copertine su copertine.
Ma che Sienna Miller potesse anche essere così brava come appare in Interview, forse non lo immaginavamo.

Infatti, dopo Alfie e The Pusher, Sienna – che pure aveva debuttato sul grande schermo anni addietro nel “memorabile” South Kengsinton firmato dai fratelli Vanzina nel 2001 – ha ottenuto ruoli importanti in film come il Casanova di Lasse Hallstrom, o come il recente Stardust di Matthew Vaughn, riuscendo sì sempre a catturare l’occhio dello spettatore ma più per via del suo aspetto che non per la qualità effettiva delle sue performance.

Nemmeno con Factory Girl, il film dedicato a Edie Sedgwick che lei stessa ha fortemente voluto e cercato, la Miller è stata in grado di lasciare un segno effettivamente efficace, tanto che le discussioni più accese sulla sua performance (comunque eccessivamente caricata) non hanno riguardato il modo in cui ha rappresentato la fragilità e le contraddizioni del personaggio quanto il tasso di realismo contenuto nella scena di sesso in cui divide il letto con Hayden Christensen.

Ma in Interview Sienna Miller offre l’interpretazione più convincente della sua carriera, mettendo in mostra doti nel complesso inaspettate.
Sarà per via del fatto che recita al fianco di un grande come Steve Buscemi, sarà che lo stesso Buscemi ha dimostrato anche in passato di essere un bravo regista e un bravo regista d’attori. Sarà forse perché il personaggio di Katya – la starlette delle soap superficiale e mondana che mette in mostra un lato profondo e vulnerabile della sua personalità – può in qualche modo essere vagamente simile a certi aspetti del carattere e della storia personale della Miller.
Ma rimane il fatto che in Interview Sienna colpisce: col suo aspetto, certo, ma anche per l’intensità e l’efficacia della sua performance.

Vedremo presto se si è trattato di una fortunata combinazione di fattori o di una maturazione definitiva come attrice: prossimamente Sienna Miller sarà protagonista di Hippie Hippie Shake, nel quale sfoggerà quel look molto Sixties che tanto le si addice e dove mostrerà con abbondanza le sue grazie, come è già possibile verificare per via di alcune foto di nudo integrale rubate sul set che hanno fatto il poche ore il giro del web; la vedremo poi al fianco di colleghi come Keira Knightley e Cillian Murphy in The Edge of Love, nonché nel ruolo della Baronessa nell’atteso G.I. Joe.

E nel frattempo, siamo certi, continueranno a fioccare copertine, servizi di moda, servizi di gossip e foto rubate a destra e a sinistra: magari anche quelle in cui Sienna appare al fianco del compagno oramai ufficiale, il collega gallese Ryhs Ifans. Sì, proprio lui, il bizzarro (e bravo) interprete di film come Human Nature, Notting Hill e del recente Elizabeth: The Golden Age.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming