Shang-Chi: il cinecomic della Marvel sarà diretto da Destin Daniel Cretton

-
Share
Shang-Chi: il cinecomic della Marvel sarà diretto da Destin Daniel Cretton

Qualche anno fa Destin Daniel Cretton aveva conquistato la nostra stima assoluta grazie a Short Term 12, un dramma sottile e sincero interpretato da Brie Larson, John Gallagher Jr., Lakeith Stanfield e Rami Malek. Adesso la Marvel lo ha scelto per dirigere il suo nuovo cinecomic Shang-Chi, prima produzione della compagnia ad avere un supereroe di origini asiatiche come protagonista. La sceneggiatura è stata scritta da Dave Callahan, specializzato in cinecomic in quanto autore dello script dei prossimi Wonder Woman 1984 e Spider-Man: Into the Spider-Verse 2.

Conosciuto anche come The Master of Kung-Fu, Shang-Chi è apparso nei fumetti Marvel per la prima volta nel 1973. Oltre che la conoscenza assoluta delle arti marziali il personaggio ha anche la capacità di riprodurre innumerevoli copie di se stesso.

Continua così l’espansione dell’universo della Marvel, affidata a registi giovani e con una visione che potrebbe rivelarsi davvero originale. Ricordiamo che ad esempio The Eternals è stato affidato a Chloé Zhao, autrice lo scorso anno del bellissimo The Rider (speriamo arrivi prima o poi anche in Italia!), mentre Black Widow con Scarlett Johansson sarà diretto dall’australiana Cate Shortland.

Destin Daniel Cretton ha recentemente diretto ancora una volta Brie Larson nel dramma legale Just Mercy, che la vedrà protagonista insieme a Michael B. Jordan.



Adriano Ercolani
  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Lascia un Commento
Lascia un Commento