Sarà Adam Wingard a dirigere l'adattamento live action di Death Note

- Google+
1431
Sarà Adam Wingard a dirigere l'adattamento live action di Death Note

Tutto da rifare, ma stavolta sembra proprio che ci siamo: l'adattamento del manga creato da Tsugumi Ohba e illustrato da Takeshi Obata, il cult Death Note, ha trovato finalmente un regista.

Nel 2011 sembrava che a dirigere il film sarebbe stato Shane Black e nel luglio dell'anno scorso si era parlato addirittura di Gus Van Sant. Alla fine invece il compito è andato al più giovane Adam Wingard, regista degli horror The Guest e You're Next, che ci sembra decisamente più adatto all'argomento.

Il manga racconta com'è noto le avventure di uno studente liceale che entra in possesso di uno strano taccuino e che scopre di poter causare la morte istantanea di qualcuno solo scrivendoci sopra il suo nome. Il ragazzo decide di utilizzarlo per liberare la terra dai criminali, ma quando i cadaveri cominciano ad accumularsi, un detective privato si mette sulle sue tracce.

Il film è in fase di sviluppo alla Warner Bros. dove è prodotto da Roy Lee, Dan Lin, Jason Hoffs e Masi Oka. Da Death Note sono già stati tratti già due film giapponesi, più uno spinoff diretto dal regista di Ringu, Hideo Nakata - una serie anime e una di videogame ma questo sarà il primo adattamento americano.

L'ultima stesura della sceneggiatura è opera di Jeremy Slater, autore di Fantastic 4 e The Lazarus Effect.

Prima di Death Note, però, Wingard dirigerà The Woods, un altro horror da lui scritto per la Lionsgate, la prossima estate. .



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento