Sacha Baron Cohen pubblica un video "trumpiano" per l'Independence Day

- Google+
12
Sacha Baron Cohen pubblica un video "trumpiano" per l'Independence Day

Finalmente Sacha Baron Cohen is back! L'ex Borat e Bruno ha aspettato il 4 luglio, Independence Day, per annunciare con un video apparso su Twitter il suo prossimo progetto, ancora misterioso ma con un protagonista sicuro. Nel video che vedete sotto, ha infatti incluso una clip di Donald Trump in immagini girate prima di diventare presidente, che dice: "Questo personaggio di terza categoria chiamato Sacha Baron Cohen, vorrei che fosse stato preso a cazzotti in faccia così tante volte da stare in ospedale proprio ora... Sacha Baron Cohen, vai a scuola! Impara a essere divertente! Non sai un c....!", il tutto seguito dalla scritta "Sacha si laurea. Prossimamente" e dall'apparizione del logo della Trump University, il truffaldino programma di istruzione di Trump, oggetto di una class action da 25 milioni di dollari per la quale il presidente ha patteggiato.

Non è chiaro se sarà proprio su questo che sarà incentrato il nuovo film di Baron Cohen. Di certo ne vedremo delle belle. Se in Italia la copertina di una rivista musicale che prende posizione contro il ministro dell'interno fa scandalo, non accade lo stesso negli Stati Uniti, dove la libertà di espressione è sacra. Il cinema americano non è certo tenero con Donald Trump, come dimostrano non solo i quotidiani attacchi diretti su Twitter di celebri attori, registi (e scrittori, il più accanito dei quali è Stephen King), ma anche un film di genere come l'appena uscito (e consigliato) La prima notte del giudizio.

Di sicuro Sacha Baron Cohen non è nuovo a controversie e critiche, dunque aspettiamo solo di vedere cosa seguirà, concretamente, a questo suo videoannuncio. Nel 2003, sotto le spoglie di Ali G, riuscì a convincere Trump, che da allora lo odia, a rilasciargli un'assurda intervista ed è intervenuto ancora più pesantemente durante la campagna presidenziale da cui è uscito vincitore.



Lascia un Commento
Lascia un Commento