News Cinema

Sacha Baron Cohen: il suo acuto e illuminante discorso che tutti condividono sui social

188

In questi giorni di in cui Borat 2 è tra i film più visti di Prime Video, Sacha Baron Cohen diventa virale sui social per un discorso crudo e sincero sulla nostra società.

Sacha Baron Cohen: il suo acuto e illuminante discorso che tutti condividono sui social

Se qualcuno ancora fosse convinto che Sacha Baron Cohen è solo un comico demenziale e di cattivo gusto, dopo aver ascoltato il suo discorso dovrà ricredersi. Dietro ai folli personaggi che ha creato negli ultimi vent'anni di carriera, Ali G, Brüno, Borat o il Dittatore (per citare solo i più famosi), c'è una precisa satira volta a provocare tanto le persone comuni quanto le figure pubbliche, mostrando di quale pasta umana siano realmente fatti. Secondo l'attore, il bigottismo e l'ipocrisia della gente sono un male particolarmente diffuso e i social network ne sono un velenoso amplificatore.

In questi giorni, Baron Cohen è un attore drammatico in una delle novità di Netflix, il film Il processo ai Chicago 7, ed è nuovamente tornato a interpretare il suo celebre giornalista kazako in una delle novità di Amazon Prime Video, il sequel Borat: Seguito di film cinema.
Complice l'arrivo di quest'ultimo film, girato in gran segreto la scorsa estate, che ancora una volta va a scoperchiare le contraddizioni profonde della società americana, e l'imminente ultima chiamata per votare il nuovo (o confermare il vecchio) Presidente degli Stati Uniti, un discorso di Sacha Baron Cohen sta circolando vorticosamente sul web.

Leggi anche Borat - Seguito di film cinema: la recensione

Sacha Baron Cohen: cosa dice l'attore di Borat nel video condiviso dalle celebrità

Attori famosi come Jennifer Aniston, Leonardo DiCaprio, Juliette Lewis e Lena Headey hanno ricondiviso nelle loro storie sui social il video di un discorso che Sachan Baron Cohen ha tenuto nel novembre del 2019 a un convegno della Anti-Defamation League, un'associazione non governativa che combatte l'antisemitismo. In quell'occasione l'attore ha parlato del ruolo dei social media (soprattutto Facebook) che si riparano dietro al pretesto di garantire libertà di parola a tutti, quando in realtà il loro algoritmo aiuta a diffondere i messaggi più controversi e deleteri che falsano la percezione generale della società da parte dei singoli individui.
Il media brand Freeda ha rimontato quel lungo discorso di Baron Cohen e ne ha fatto una sintesi di tre minuti diffondendola sul web. Ascoltare le sue parole, che abbiamo tradotto qui sotto, è un illuminante lezione di attualità.

A volte i critici dicono che le mie commedie rischiano di ridare vigore a vecchi stereotipi. La verità è che in tutta la mia vita ho cercato di sfidare bigottismo e intolleranza. Da attore comico, ho cercato di usare i miei personaggi per far abbassare la guardia alle persone affinché rivelassero in cosa realmente credono, inclusi i loro stessi pregiudizi. Borat ha rivelato l'indifferenza della gente di fronte all'antisemitismo.

Quando travestito da Brüno, il giornalista fashion gay austriaco, ho iniziato a baciare un uomo nello stato dell'Arkansas, quasi scatenando una rissa, è emerso il violento potenziale dell'omofobia. E quando ho finto di essere un estremo progressista e ho proposto di costruire una moschea in una comunità rurale, portando un residente ad ammettere orgogliosamente di essere un razzista nei confronti dei musulmani, è venuta alla luce la crescente accettazione dell'islamofobia. Oggi nel mondo i demagoghi ricorrono ai nostri peggiori istinti, le teorie cospirazioniste un tempo relegate alle frange stanto diventando di massa. È come se l'età della ragione, l'era dei fatti comprovati stesse finendo, e la nostra conoscenza fosse progressivamente delegittimata e il consenso scientifico fosse destituito.

La democrazia, che dipende dalle condivisioni della verità, sta retrocendendo e l'autocrazia, che dipende dalla condivisione di falsità, sta avanzando. I crimini legati all'odio sono in crescita, così come lo sono gli attacchi omicidi su minoranze etniche e religiose. Le fake news superano le news reali, perché degli studi dimostrano che le bugie hanno una diffusione più rapida delle verità. Su internet tutto può sembrare equamente legittimo. La farneticazione di un lunatico appare credibile come le scoperte di un premio Nobel. Voltaire aveva ragione quando diceva "Quelli che vi fanno credere alle assurdità, possono farvi commettere atrocità".

Alla fine, si riduce tutto al tipo di mondo che vogliamo. Se diamo priorità alla verità sulle menzogne, alla tolleranza sul pregiudizio, all'empatia sull'indifferenza, agli esperti sugli ignoranti, allora forse possiamo salvare la democrazia, possiamo ancora avere un posto per la libertà di parola e di espressione. Il diritto alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità, è oggi minacciato da odio, complotti e bugie. Permettetemi quindi di lasciarvi con un suggerimento per un diverso obiettivo sociale. Il definitivo scopo della società dovrebbe essere quello di assicurare che le persone non vengano prese di mira, molestate o assassinate per chi sono, da dove provengono, chi amano o come pregano.

Qui sotto il video del discorso di Sacha Baron Cohen, più in basso il trailer di Borat - Seguito di film cinema e il trailer de Il processo ai Chicago 7.

Visualizza questo post su Instagram

・・・ From the brilliant & hilarious @sachabaroncohen

Un post condiviso da Juliette Lewis (@juliettelewis) in data:

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo