News Cinema

Rogue One: A Star Wars Story, tutte le curiosità [SPOILER]

134

Dettagli, connessioni alla saga originaria, scene tagliate, finale alternativo e trivia sul film spin-off della saga di Guerre Stellari.


Avete visto Rogue One? Siete dei fan sfegatati della saga di Star Wars? Pensate di aver colto tutti i riferimenti alla serie contenuti nello spin-off di Gareth Edwards? Conoscete tutte le curiosità sul film?
Bene, allora mettetevi alla prova col nostro elenco di easter eggs e trivia su Rogue One: A Star Wars Story.

ATTENZIONE: contiene spoiler sulla trama di Rogue One

Fattorie e latte blu
Proprio come Luke Skywalker, la giovane Jyn, all'inizio di Rogue One, vive in una fattoria. Dentro casa è ben visibile un bicchiere di latte blu di bantha, già tra le bevande preferite da Luke.

Il Juggernaut
Quando poi incontriamo per la prima volta la Jyn adulta, è prigioniera a bordo di un veicolo HAVw A6 Juggernaut, che nella Vendetta dei Sith era utilizzato per trasportare le truppe della Repubblica dei Cloni.

Cassian come Anakin
Nella prima scena che vede protagonista Cassian Andor, il personaggio di Diego Luna risolve una situazione spinosa con un colpo alla schiena a sangue freddo che ricorda quello di Anakin Skywalker in un episodio della serie animata Star Wars: The Clone Wars.

La ribellione
Il quartier generale dei Ribelli è su un pianeta visto per la prima volta in Episodio IV, Yanvin 4. Tra i tanti volti noti della ribellione, Mon Mothman (qui interpretata da Genevieve O'Reilly), personaggio già visto nel Ritorno dello Jedi e tagliato da La rivincita dei Sith; Bail Organa, il padre adottivo di Leia interpretato da Jimmy Smits; il generale Jan Dodanna, già nella spedizione che distruggerà la Morte Nera in Episodio IV.

Al mercato di Jedha
Nel caos del mercato di Jedha si riconoscono volti noti ai fan di Star Wars come Evazan e Ponda Baba, che poi "ritroveremo" nella cantina di Mos Eisley di Episodio IV. Uno dei guerriglieri di Saw Gerrera indossa invece un elmetto da Scout Trooper.

Droidi e chance di riuscita
K-2SO ama snocciolare dati probabilistici sulla possibilità di riuscita delle imprese di Jyn e Cassian, proprio come faceva spessissimo C-3PO. Come lui, viene spesso zittito dai suoi interlocutori umani.

I cristalli kyber
Rogue One ci insegna che questi cristalli, uno dei quali è indossato da Jyn come un ciondolo, servono sia per alimentare le spade laser dei jedi che la Morte Nera.

Uno Star Wars senza Jedi!:
In una versione precedente della sceneggiatura di Rogue One, Lyra Erso, la mamma di Jyn, era stata pensata come una Jedi in fuga. E' stato il terzo sceneggiatore Chris Weitz a proporre un'eliminazione totale dei Jedi dal film.

Saw Gerrera sì, Saw Gerrera no:
Saw Gerrera, il personaggio interpretato da Forest Whitaker, nasce dalla serie animata Clone Wars, e non sarebbe dovuto apparire in Rogue One, perché il regista Gareth Edwards pensava di approfondire un'idea su una falange estremista dei Ribelli. E' stata Kiri Hart, vicepresidente della Lucasfilm e capo del dipartimento storia, a suggerire il suo inserimento nel film.

Nella tana di Saw
Nel quartier generale di Saw Gerrera, alcuni dei suoi uomini giocano a holochess, come in Episodio IV e nel Risveglio della Forza. Un altro guarda un ologramma di una ballerina Twi’lek che assomiglia chiaramente a Oola, la sfortunata vittima di Jabba nel Ritorno dello Jedi.

Il castello di Darth Vader
Il castello di Darth Vader dove avviene l'incontro con Krennic sarebbe dovuto già apparire nell'Impero colpisce ancora. Si chiama Castello di Bast.

Grand Moff Tarkin e Leia
Per ricreare il personaggio interpretato da Peter Cushing nel primo film di Star Wars, è stata utilizzata la performance capure: gli esperti degli effetti speciali hanno ricreato il suo volto sul corpo dell'attore Guy Henry. Lo stesso avviene per Carrie Fisher da giovane, nei panni della principessa Leia, sul finale del film: in questo caso l'attrice in carne e ossa è Ingvild Deila. Darth Vader, invece, è interpretato da varie controfigure ma la sua voce, nella versione originale, è sempre quella di James Earl Jones.

Obi-Wan Kenobi
Uno dei link più chiari e sottili agli avvenimenti di Una nuova speranza è il dialogo tra Bail Organa e Mon Mothma al momento della decisione relativa all'attacco della ribellione: la donna, infatti, allude al "tuo amico Jedi", riferendosi ovviamente a Obi-Wan.

Gli X-Wingers
Nella battaglia finale sopra i cieli di Scarif, a bordo dei loro X-Wing appaiono due piloti provenienti direttamente da Episodio IV: “Dutch” Vander (Capo Oro) e Garven Dreis (Capo Rosso). Sono immagini originali del film di Lucas mai utilizzate e mescolate a quelle di Edwards. Nella stessa battaglia appare anche una nave spaziale Hammerhead, vista spesso nella serie animata Star Wars Rebels.

"Ho un brutto presentimento":
Come sanno tutti i fan di Guerre Stellari, questa frase è stata pronunciata almeno una volta in tutti i film di Star Wars ma anche in tutti i video giochi della LucasArts Star Wars e nella maggior parte dei libri e fumetti dedicati alla saga. Dopo Obi-Wan Kenobi (in Episodio I e III), Anakin Skywalker (in Episodio II), Luke Skywalker (in Episodio IV), la Principesa Leia (in Episodio V), C-3PO (in Episodio VI) e Han Solo (in Episodio VII), a dire la battuta in Rogue One é il droide K-2 mentre cerca di infiltrarsi nella base Imperiale insieme a Jyn e Cassian.

Gareth Edwards e le citazioni dai suoi due film precedenti:
Durante lo Star Wars Show, il regista di Rogue One ha fatto notare come nella caverna di Saw Gerrera (il personaggio interpretato da Forest Withaker) ci siano riferimenti ai suoi due film pecedenti "Nella grotta di Saw, ci sono alcuni figure dipinte sulle pareti. Alcune di queste riguardano le creature presenti nel mio primo film Monsters, ci sono anche alcuni M.U.T.O e Godzilla. Non le avevo chieste io, me le hanno fatte come scherzo. Un giorno mentre giravo me lo sono ritrovate in mezzo all'inquadratura".

Attenzione, Super Spoiler riguardante il finale del film:
Come sano quelli che hanno visto il film, al termine di Rogue One tutti i protagonisti muoiono. Una finale che avrebbe potuto essere diverso, specialmente da quando sappiamo che il contratto di Felicity Jones, potenzialmente aperto a un sequel Il cosceneggiatore Gary Whitta ha confermato che lui e il regista Gareth Edwards avevano una scena pronta in cui Jyn Erso sopravviveva, giusto per coprirsi le spalle in caso di emergenza.

Il cameo di Garteh Edwards:
Il regista di Rogue One si è regalato una piccolissima apparizione nel film. In un podcast di Empire, Gareth ha confermato un suo cameo nella scena finale del film. Siete riusciti a notarlo?

Rogue One: A Star Wars Story - Tutti i video:

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming