Rettifica da Marco Pagot su Peroni e Calimero

- Google+
Share

Qualche giorno fa abbiamo comunicato la notizia della morte del disegnatore Carlo Peroni, rendendo tuttavia nebulosa la legale e ufficiale proprietà e creazione del personaggio di Calimero. Pubblichiamo qui come rettifica uno stralcio della mail inviataci da Marco Pagot, erede di Nino e Toni, che con Ignazio Colnaghi hanno definito e accompagnato negli anni il simpatico personaggio sotto l'egida della Pagot Film.
"Un altro collaboratore della storica Pagotfilm è mancato e ne rimangono ormai pochi in grado di testimoniare l’importanza di quel periodo storico che fu l’epoca di Carosello. È un altro pezzo della storia dell’animazione italiana che viene a mancare. Vorrei però correggere una vostra grave inesattezza in merito. Il sig Peroni è stato uno dei valenti animatori che collaborarono all’epoca nello studio come gli altrettanto famosi Cavandoli, Barenghi, Marosi, Boffini, Manfredini, Rizzi, Bertoletti, Gariani e molti altri che mi scuso di omettere." Marco Pagot continua sottolineando l'importanza di non ledere "i diritti e la memoria di due grandi artisti, riconosciuti a livello mondiale già prima della nascita di Carosello, mio padre e mio zio, che sono gli unici autori dell’immagine grafica del personaggio Calimero, come risulta da tutti gli atti dell’epoca e le registrazioni successive."




Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento