Ralph Spacca Internet è il vincitore al boxoffice italiano di Capodanno

- Google+
195
Ralph Spacca Internet è il vincitore al boxoffice italiano di Capodanno

Uscito proprio il 1° gennaio, Ralph Spacca Internet diventa il vincitore del boxoffice italiano di Capodanno, con 1.636.000 euro incassati. Costato 175 milioni di dollari, il lungometraggio animato dei Walt Disney Animation Studios, sequel di Ralph Spaccatutto, nel mondo è arrivato a incassarne 350. Non siamo ancora in attivo, ma il film non è nemmeno disponibile su tutti i mercati, ne riparleremo.

La vittoria di Ralph contiene un'altra importante uscita del 1° gennaio, cioè il cinecomic DC / Warner Bros Aquaman con Jason Momoa, che si deve "accontentare" della medaglia d'argento e 1.542.000 euro. Se ne farà una ragione, perché il film è arrivato nel mondo a ben 751 milioni di dollari d'incasso (di cui 233 solo in Cina!), a fronte di un costo sui 200. E' indiscutibilmente uno dei rari trionfi del DC Extended Universe.
In terza posizione c'è La Befana vien di notte con Paola Cortellesi, che convince il pubblico nostrano della bontà di un fantasy italiano con 933.000 euro, per un totale che ha superato i 3 milioni d'incasso.

Quarto posto per il quartetto di scanzonati Moschettieri del re di Giovanni Veronesi: il team a Capodanno porta al cinema spettatori per 610.000 euro, andando quindi a totalizzare dall'uscita sui 2.400.000 euro circa.
E' ormai sceso alla quinta posizione Il ritorno di Mary Poppins, dove Emily Blunt per la Disney si sforza di non far rimpiangere Julie Andrews: rastrella altri 498.000 euro, assestandosi più o meno sui 7.200.000. Con un costo di 130 milioni di dollari, l'incasso mondiale finora sui 174 sembra piuttosto deludente, anche se il film non è stato ancora distribuito in alcuni mercati chiave come il Sud Corea.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento