Ralph Spacca Internet cita Zootropolis ma non Star Wars

- Google+
14
Ralph Spacca Internet cita Zootropolis ma non Star Wars

Ralph Spacca Internet è stato da poco posticipato in Italia al gennaio del 2019 (fino a sabato scorso era previsto per la fine di novembre), quindi abbiamo ancora del tempo per scaldare i motori in attesa del sequel di Ralph Spaccatutto. Nel frattempo, è apparsa online una compilation di trailer stranieri: nel primo destinato al mercato internazionale appare per un attimo la volpe Nick di Zootropolis, quindi abbiamo un altro cameo in un film che già mostrerà in una scena una compilation di principesse Disney. A proposito di camei dell'universo Disney, il coregista Rich Moore ha rivelato a IGN che avevano intenzione di prendersi gioco anche del Kylo Ren di Star Wars.

"A un certo punto c'era una gag con Kylo Ren in versione bambino viziato. Siamo andati alla Lucasfilm e abbiamo detto: ecco quello che faremo. E ci hanno risposto: "Preferiremmo che non lo mostraste come un bambino viziato, insomma... è il nostro cattivo, preferiremmo evitare". Abbiamo rispettato la decisione."

Ralph Spacca Internet sembra un lungometraggio concepito per ammiccare a più fandom, perciò la gag non avrebbe stupito particolarmente: l'equazione Kylo = bambino viziato tiene banco sui social e sulla rete in generale dall'uscita tre anni fa di Il risveglio della Forza.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento