News Cinema

Questione di tempo e di seconde opportunità

Uscirà nelle sale italiane il prossimo 7 novembre Questione di tempo, la nuova commedia romantica del regista Richard Curtis con protagonisti Rachel McAdams e Domhnall Gleeson.

Questione di tempo e di seconde opportunità

Dieci anni dopo il grande successo di Love Actually, Richard Curtis torna a dirigere una commedia sentimentale: Questione di tempo, in uscita nelle sale italiane il prossimo 7 novembre, distribuito da Universal Pictures.

Protagonisti della pellicola Rachel McAdams e Domhnall Gleeson, in un film che parla di amore, di viaggi nel tempo e di seconde opportunità.

La storia è quella di un ragazzo di 21 anni, Tim Lake, che scopre di avere una straordinaria capacità: quella di viaggiare attraverso il tempo. Tim decide così di rendere il suo mondo migliore trovandosi una fidanzata, ma l’impresa è più complicata di quanto sembrava.

Che avvenga tramite una tradizionale macchina creata appositamente per balzare avanti o indietro di molti anni, che la causa sia una botta in testa, un forte stress, un esperimento scientifico o una tempesta spaziale, quello dei viaggi nel tempo è sicuramente un tema da sempre sfruttato nella storia del cinema. Il primo titolo in ordine cronologico che compare nel database di IMDb risale al 1921 ed è un film muto, in bianco e nero, che si intitola A Connecticut Yankee in King Arthur's Court. E’ impensabile poter elencare tutti i titoli che hanno trattato questo argomento in quasi cento anni di cinema, per questo ci limiteremo a ricordarne alcuni tra i più importanti e rappresentativi. Citiamo subito Ritorno al futuro (1985, 1989, 1990), la trilogia di Robert Zemeckis, a cui viene naturale pensare quando si parla di viaggi spazio-temporali e che è da sempre la più amata.

Essendo un argomento che facilmente si presta a diverse letture è stato adattato ad ogni genere cinematografico. Parlando di commedie spicca Ricomincio da capo (1993), dove Bill Murray era costretto a rivivere all’infinito la stessa giornata, come nel suo remake italiano, E’ già ieri (2003), con Antonio Albanese. Sempre divertente la storia dei rozzi cavalieri medievali proiettati ai giorni nostri nel francese I visitatori (1994), mentre indimenticabile è l’interpretazione di Roberto Benigni e Massimo Troisi catapultati nel 1400 in Non ci resta che piangere (1984). Ancora ricordiamo Cambia la tua vita con un click (2006), 50 volte il primo bacio (2004), e il recente Midnight in Paris (2011) che ha regalato un grande successo commerciale al regista Woody Allen.

La fantascienza ha sfruttato con grande creatività l’argomento in film come Terminator (1984), L’uomo che visse nel futuro (1960) e il suo remake The Time Machine (2002), Men in Black 3 (2012) e The Butterfly Effect (2004). Anche il thriller ha ampiamente spremuto l’argomento dei flussi temporali in film come Frequency – Il futuro è in ascolto (2000), Déjà vu (2006) o il recente Looper (2012) con Joseph Gordon Levitt e Bruce Willis. Degne di nota le commedie romantiche Un amore all’improvviso (2009), La casa sul lago del tempo (2006), Peggy Sue si è sposata (1986) e Kate & Leopold (2001) dove un affascinante Hugh Jackman piombava nella vita di Meg Ryan, direttamente dal 19° secolo.

Come abbiamo visto, sono molti i film che hanno trattato l’argomento, ma alcuni, in particolare, si sono serviti dei viaggi nel tempo per dare ai propri protagonisti una seconda chance: che sia per ritrovare un amore perduto, per riportare in vita qualcuno, per vincere alla lotteria o semplicemente cambiare il corso degli eventi. Una seconda opportunità è quella che cerca di guadagnarsi il protagonista maschile di Questione di tempo. Di questo aspetto del film e di tanti altro ci parla il produttore Tim Bevan in questa intervista che vi presentiamo in esclusiva:



Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming