News Cinema

Promises: Pierfrancesco Favino e la regista Amanda Sthers presentano il film alla Festa del Cinema di Roma

22

Diretto dalla regista francese Amanda Sthers, tratto da un romanzo scritto da lei stessa, Promises è un dramma sentimentale con Piefrancesco Favino e Kelly Reilly.

Promises: Pierfrancesco Favino e la regista Amanda Sthers presentano il film alla Festa del Cinema di Roma

La selezione della Festa del Cinema di Roma porta all’Auditorium Parco della Musica una produzione italo-francese. Promises è un dramma sentimentale scritto e diretto dalla francese Amanda Sthers la quale, oltre che sceneggiatrice e regista, è anche autrice del romanzo del 2015 da cui è tratto il film. "Ho scritto il libro senza pensare che ne avrei fatto film, ma quando ho pensato di voler fare un film su una storia d’amore e ho iniziato a scavare du questo tema, quando mi sono ricordata di averla già scritta" racconta la regista in conferenza stampa.

Accanto a lei il protagonista maschile del film, Pierfrancesco Favino che recita interamente in inglese (e presta la voce a se stesso nella versione doppiata in italiano). Il suo personaggio si chiama Alexander, un uomo "nato in Italia che non vuole più aver a che fare con qualcosa che riguarda il suo paese e, proprio perché ha una madre inglese, decide di vivere in Inghilterra. Qui non è Favino che vuole far vedere che è bravo a parlare inglese così magari lo chiamano" spiega l'attore rispondendo a una domanda sul suo inglese privo di inflessioni, "Io sto bene qua dove sono, mail corto circuito appartiene al personaggio con cui ho avuto a che fare ed è stato un piacere. È un personaggio complesso e con tante sfaccettature immerso nella solidità del racconto e neii bellissimi dialoghi. Ogni ruolo mi lascia una riflessione e, in questo caso, sono state riflessioni malinconicamente dolci sul vissuto della nostra vita".

Promises: la trama del film con Pierfrancesco Favino e Kelly Reilly

Il film è la storia di un grande amore che non segue la ragione, ma il puro istinto del momento in cui scocca la scintilla. Alexander è un uomo con un'infanzia difficile alle spalle e con un rapporto conflittuale con il nonno (che ha il volto di Jean Reno). Tiene a bada i fantasmi del passato e si direbbe felice nella quotidianità che conduce con la moglie e la loro figlia. Fino al giorno in cui incontra per caso Laura (interpretata da Kelly Reilly), una gallerista d'arte in procinto di sposarsi. I due capiscono al primo sguardo che non avranno scampo. Eppure la vita sembra avere altri piani per loro. Tra scelte che non riescono a compiersi e un destino ripetutamente beffardo, Alexander e Laura vivono un rapporto tormentato da un sentimento che li divora. Perché un amore mai vissuto è un amore che non potrà mai morire.

A proposito del romanticismo del film, Piefrancesco Favino si dichiara romantico, "solo che non ne ho la faccia, ma condivido con Alexander tante cose. Anche io sono un idealista, sono leale verso i miei sogni. Amanda Sthers ha la capacità di saper leggere nei sentimenti degli uomini e in questa storia c’era una grandissima comprensione dei motori involontari del genere maschile, degli errori che gli uomini possono commettere e ogni tanto va bene andare al cinema per farsi un pianto liberatorio". Qualcosa che lo differenzia dal personaggio c'è ed è la tendenza a procrastinare che l'attore non ha. "Il tempo giusto dell’incontro è una cosa che determina molto il nostro vissuto. Lo puoi dire di un film, di un libro, di un vissuto, di una storia d’amore. Il tempo è quello del tuo desiderio. In questo mi ci rivedo, mi sono capitate tante cose nel momento giusto, tante cose nel momento sbagliato. Non ho la tendenza ad avere rimorsi, ma è vero non ho neanche l’età di Alexander quando di gira indietro a guardare le proprie scelte".

Concepito come un racconto a spirale, Promises si sviluppa con una continua alternanza dei piani di racconto tra infanzia, vita adulta e terza età del personaggio di Alexander. "Sono figlia di uno psichiatra, sono cresciuta leggendo Freud secondo cui tutto quello che ci accade è determinato dal nostro inconscio" racconta Amanda Sthers. "Questo è un film sui rimpianti e più entri nella spirale, più rimpianti ti trovi addosso. A volte ci sono scene ripetute con piccoli dettagli diversi, perché nel corso della vita i nostri ricordi si modificano e reinventiamo il tempo vissuto. Il tuo primo bacio ha una lunghezza diversa nei tuoi ricordi rispetto a come è stato realmente. Ho usato lo slow motion per alcuni momenti del film in cui il vissuto di una persona sembra un’eternità".

La regista, pur conoscendo Favino, pensava a un attore inglese per la parte di Alexander, "ma poi ho sentito parlare Favino in un’intervista e ho scoperto che il suo inglese non aveva accenti. La sua mascolinità è fuori da ogni cliché, Ora non posso immaginare nessun altro al suo posto. Lavorando sul set, mi ha spinto fuori dalla mia confort zone facendomi domande alle quali rispondevo scoprendo cose nuove della storia. È un attore insieme cerebrale, arriva preparatissimo, ma quando recita è tutto istinto.
È un tesoro nazionale, abbiate cura di lui". "Siamo io e il parmigiano" ribatte l'attore smorzando il complimento della Sthers. Qui sotto il poster di Promises che uscirà al cinema il 18 novembre 2021 con Vision Distribution.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming