Schede di riferimento
News Cinema

Piccole Donne: tutti a lezione di galateo, da Chalamet a Ronan

Prima dell'inizio riprese, il giovane cast del film è stato spedito da un etiquette coach

Piccole Donne: tutti a lezione di galateo, da Chalamet a Ronan

Nell'America della seconda metà dell'Ottocento non avevano la luce elettrica, il telefono, internet, WhatsApp né la Jacuzzi, i brow-bar, le macchine elettriche e i robottini da cucina. Però erano tutti più educati. Quando si ballava, non ci si dimenava al ritmo di una musica inascoltabile, magari dopo essersi impasticcati, ma si effettuavano complicati passi di waltzer e Fox trot. Il corteggiamento, poi, durava giorni se non addirittura mesi, i cuori palpitavano per un guanto o un fazzoletto custodito dall'innamorato e spesso si arrivava illibati al giorno delle nozze... insomma altro che Tinder! All'epoca, non solo negli Stati Uniti ma in gran parte del mondo, naturalmente anche in Italia, ci si comportava rispettosamente, e quasi ogni rituale sociale, ogni momento della giornata, era scandito da regole precise: norme comportamentali che sono riassunte in una parola: etichetta, o galateo. Ebbene, per rendere credibili i loro personaggi, gli attori di Piccole Donne, in particolare le sorelle March e Laurie e Brooke, hanno dovuto studiarle queste norme, e nonostante Greta Gerwig sia una persona spontaea e informale, ha preteso che Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet e James Norton prendessero lezioni da un o una etiquette coach. Fra gli insegnamenti: come chiedere la mano di una donna, come guardare l'oggetto del proprio amore, come rivolgersi alle persone adulte.

Il cast giovane di Piccole Donne è stato edotto nelle due settimane di prove che hanno preceduto l'inizio lavorazione, affiancando, allo studio delle buone maniere, qualche nozione sulla vita in America intorno al 1960 e a una visita della vecchia casa di Louise May Alcott. Durante questa fase di apprendimento, i cellulari erano banditi. Fra gli attori e le attrici del film, chi ha dovuto apprendere di meno, per la natura stessa del suo personaggio, è stata Saoirse Ronan, che interpretava Jo. Anche l'impertinente Amy qualche regola poteva permettersi infrangerla. E se la più educata del film è senza dubbio la Meg di Emma Watson, a calarsi meglio di tutti nello spirito dell'epoca e ad avere un interessante rapporto di odio amore con il suo cerimoniale è stato Timothée Chalamet nei panni di Theodore Laurence. Vestito da damerino, l'attore è bello e fascinoso ed è un gran peccato che il suo personaggio debba faticare un po’ prima di trovare la felicità in amore. Da figlio di padre francese, certamente Tim conosceva il galateo e la raffinatezza. A proposito di francesi, scommettiamo che Louis Garrel, scelto per la parte del prof.Friedrich Bhaer, non ha avuto bisogno di studiare, vista la sua classe innata, ma non possiamo esserne certi.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming