News Cinema

Peter Farrelly ammette atti osceni all'epoca di Tutti pazzi per Mary

16

Il regista di Green Book, film sempre meno favorito agli Oscar, si difende per un episodio con Cameron Diaz.

Peter Farrelly ammette atti osceni all'epoca di Tutti pazzi per Mary

Appena ieri vi avevamo comunicato le polemiche su Green Book, ex-favorito agli Oscar dopo i suoi tre Golden Globe. Adesso arriva un'altra tegola: qualcuno ha ritrovato un articolo di Newsweek risalente al 1998, dove il regista Peter Farrelly ammette di essersi dedicato a scherzi "goliardici" ai danni di Cameron Diaz poco prima di Tutti pazzi per Mary, in compagnia di suo fratello Bobby Farrelly, con cui all'epoca rivoluzionò la commedia demenziale a Hollywood, annullando il politically correct. In poche parole, Peter avrebbe mostrato le sue parti intime a Cameron, ma - è bene notarlo - anche all'executive producer Tom Rothman. Vent'anni fa, i fratelli lo consideravano parte dei loro personaggi scorretti, ecco le parole esatte dell'articolo.

"L'abbiamo fatto prima che lei accettasse la parte! [...] E' per questo che ha accettato! [...] Ma non è che ho l'abitudine di tirarlo fuori e dire "Ehi, guardate, il mio cazzo!"
Facevamo questo scherzo con Bob, lui diceva: "Pete è pazzo, ha speso 500 dollari per una cintura". E io: "Dai Bob, è un investimento, che c'è di strano." E lui: "Sei scemo! 500 dollari per una cintura!" E io dico che non è una cosa stupida. Alla fine lei dice: "Fammela vedere". Io mi alzo la magliettta e ce l'ho lì, penzolante."

Per quanto coerente con quello che i Farrelly erano allora, alla luce delle citate polemiche su un film molto diverso e non demenziale come Green Book, vent'anni dopo in epoca di #metoo quell'autopromozione scorretta diventa un boomerang. Farrelly ha affidato a The Wrap le sue scuse: "E' vero, ero un idiota, l'ho fatto decenni fa, pensavo facesse ridere e se devo essere sincero oggi m'imbarazza un sacco. Mi dispiace davvero."
Cameron Diaz scherzò, sempre nel citato articolo di Newsweek: "Quando un regista ti mostra il pene la prima volta che lo incontri, bisogna riconoscere il genio creativo." Rothman anche la prese ridendo: "Non era una bella immagine, a dirla tutta mi sto ancora riprendendo."



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming