Per il montaggio di Avengers Infinity War e Avengers Endgame utilizzate 900 ore di girato!

-
383
Per il montaggio di Avengers Infinity War e Avengers Endgame utilizzate 900 ore di girato!

Quando vediamo i grandi blockbuster, come i cinecomic della Marvel, ci concentriamo sempre sugli attori, sugli sceneggiatori e sui registi, ma sempre troppo poca è l'attenzione che viene data ad altri fondamentali reparti, come ad esempio al montaggio, che è sempre un elemento determinante. Ora, in casa Marvel ci sono dei veri e propri (super) eroi. Uno di questi si chiama Jeffrey Ford ed è l'uomo che ha montato (o è stato assistente al montaggio) dal 2012, la trilogia di Captain America e Iron Man 3, ma soprattutto, assieme a Matthew Schmidt, ha avuto l'immane compito di montare Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame

Per arrivare alle quasi 6 ore complessive dei due film, rivela Ford, si è dovuto scegliere tra 900 ore di girato! I due film sono stati girati back-to-back e questo ha complicato ulteriormente le cose.

"Montavamo tutto il giorno" - racconta Ford - "ritoccavamo, immaginavamo cosa avrebbero rigirato e quello che dovevamo terminare. Era uno stato costante di pre-produzione, produzione e post-produzione, tutto in contemporanea, per quasi un anno di fila". 

I fratelli Russo avevano confidato in un'intervista che uno dei loro più grandi rimpianti era il fatto di aver girato un film subito dopo l'altro. Jeffrey Ford nell'intervista che ha dato a Business Insider, ha fornito ulteriori dettagli sull'impresa:

"Quando abbiamo finito quell'anno di assoluta follia siamo sprofondati in un periodo assolutamente infernale, quasi impossibile, di post-produzione che è durato da gennaio ad aprile, mentre consegnavamo Infinity War, ed è stato uno dei periodi di lavoro nel cinema più intensi di cui abbia mai fatto esperienza, e ho lavorato in film davvero folli!".

Un'impresa davvero difficile da immaginare, per un profano, l'essere usciti a dare una forma coerente a due film così lunghi e complessi in quelle condizioni. Quando si parla di 900 ore di girato, bisogna considerare le riprese "grezze", ovvero i molti ciak di una stessa scena o quando qualcosa va storto e si deve interrompere (e non c'è dubbio che anche sul set gli addetti siano impazziti a tenere il conto).

Ci sono ovviamente anche scene tagliate e che non abbiamo visto, come la battaglia alternativa ingaggiata a Vormir da Vedova Nera e Occhio di Falco in Avengers: Endgame, o altre viste solo nel trailer, per cui ci sarà abbondanza di materiale per gli extra dell'home video o che potrebbero finire su Disney + magari in montaggi diversi dei film. Le possibilità sono infinite ma quel che conta è la fatica e l'abnegazione che tutti coloro che leggiamo sugli interminabili titoli di coda di questi film, impiegano per darci un prodotto che ci renda felici. Per questo dovremmo sempre essere grati anche agli oscuri eroi che stanno dietro le quinte.



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Lascia un Commento