News Cinema

Paul Schrader contro Clint Eastwood: la sua impietosa stroncatura di Cry Macho su Facebook

10

Abituato a esprimere le sue opinioni senza filtri, Paul Schrader stronca senza mezzi termini Cry Macho, l'ultimo lavoro di Clint Eastwood, accolto benevolmente dalla critica.

Paul Schrader contro Clint Eastwood: la sua impietosa stroncatura di Cry Macho su Facebook

Paul Schrader, lo sappiamo, non ha peli sulla lingua. Mai. Tanto che il distributore americano del suo Il collezionista di carte gli aveva chiesto di moderarsi nei suoi commenti su Facebook. Ma l'autore di Taxi Driver se ne frega e in un suo posto ha attaccato pesantemente l'ultimo film di Clint Eastwood, Cry Macho, con una stroncatura di quelle che da tempo i critici non fanno più. Anzi, in questo caso, sottolinea lui, sono stati molto benevoli col regista 91enne. Questo il testo del post:

Posso capire l'intenzione di lasciar correre con Clint Eastwood, ma un importante regista americano da quanto non fa un film brutto come Cry Macho, dai tempi de Lo sport preferito dall'uomo di Howard Hawks? Fallisce in ogni reparto: sceneggiatura, luci, location, set, oggetti di scena, costumi e casting. Quando, all'inizio, Eastwood utilizza l'inquadratura da sotto un'auto di uno stivale che tocca il terreno, ho pensato: "Grande, prende di mira il tipico stile dei western macho". Ma quella è stata l'ultima inquadratura interessante del film. Certo, a Clint si concedono un po' di passaggi pieni di cliché sulla futilità del machismo, ma questi hanno valore solo perché ad esprimerli è un rinsecchito ispettore Callaghan. Le intuizioni di questo personaggio avevano valore trent'anni fa. È stato come ascoltare un criminale chiedere scusa alla famiglia delle sue vittime, nella speranza che il giudice gli dia una sentenza più mite.

Ovviamente la severissima critica di Paul Schrader ha scatenato una marea di commenti, alcuni a favore e molti contro. Non avendo ancora visto Cry Macho sospendiamo il giudizio, anche se è vero che con alcuni autori la critica tende ad essere più indulgente. Sarà poi anche vero che Lo sport preferito dall'uomo (c'è un refuso nel titolo di Schrader: è sport, non spot) è un film minore di Howard Hawks, ma fa comunque molto ridere. E non è che Schrader sia esattamente senza peccato e possa scagliare l'ultima pietra: anche se si è rifatto col Collezionista di carte, al cinema dal 3 settembre, nel suo passato qualche film poco riuscito ce l'ha anche lui...

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo