News Cinema

Ostaggi in un giorno di disperata follia, opera prima di Eleonora Ivone per Sky Primafila

5

In arrivo su Sky Primafila Premiere dal 15 maggio, Ostaggi è una black Comedy con venature da thriller, opera prima di Eleonora Ivone, che ce ne parla insieme ai protagonisti del film.

Ostaggi in un giorno di disperata follia, opera prima di Eleonora Ivone per Sky Primafila

Una novità in arrivo su Sky Cinema Primafila Premiere, a partire dal 15 maggioOstaggi è l’esordio alla regia dell’attrice Eleonora Ivone, tratto dall’omonima pièce teatrale di Angelo Longoni, che ha scritto anche l’adattamento insieme alla regista. Una black comedy fra thriller e affresco umano, “caratterizzata da una comica adesione alla realtà sociale dei tempi che viviamo”.

Protagonisti sono Gianmarco Tognazzi, Vanessa Incontrada, Elena Cotta, Francesco Pannofino, Alessandro Haber, Jonis Bascir, Eleonora IvoneOstaggi è prodotto da Fenix Entertainment Spa e Wake Up Produzioni, società di Eleonora Ivone e Angelo Longoni, con il sostegno della Film Commission Calabria. Il direttore della fotografia è Patrizio Patrizi, la scenografia è di Fabio Vitale, i costumi sono di Grazia Matera, il montaggio di Mauro Bonanni, le musiche originali del fresco vincitore del Golden Globe e candidato all’Oscar, con Laura Pausini, Niccolò Agliardi.

La vicenda è quella di un uomo inseguito dalla polizia dopo una rapina, che finisce per rifugiarsi in una panetteria, prendendo in ostaggio alcuni clienti. Marco (Gianmarco Tognazzi), rapinatore improvvisato, è un piccolo imprenditore che all’ennesima cartella esattoriale perde il senno. Ambra (Vanessa Incontrada) è un’ex infermiera, ora prostituta. Regina (Elena Cotta) è una pensionata cardiopatica dai guizzi rivoluzionari. Remo (Francesco Pannofino), un panettiere pavido e aggressivo, Ismail (Jonis Bascir) un venditore siriano saggio. Il commissario (Alessandro Haber) e la negoziatrice Anna (Eleonora Ivone) devono risolvere la situazione. Questo mix umano si ritrova intrappolato in una situazione tragicomica.

“Abbiamo scritto la sceneggiatura aggiungendo una portata cinematografica”, ha dichiarato incontrando la stampa Angelo Longoni, “introducendo altri personaggi rispetto alla pièce. Abbiamo trovato a Rende e Cosenza l’ambiente giusto per girare, con una collaborazione proficua con la Film Commission Calabria. Si racconta il disagio sociale di ciascuno di questi personaggi e il rapporto con le istituzioni. Metaforicamente il poliziotto Haber e la negoziatrice Eleonora Ivone rappresentano le due facce diverse delle istituzioni: una aggressiva e l’altra rappresenta l’anima più gentile, che si vede meno, ma tende alla comprensione e alla mediazione. Il protagonista è un povero cristo vessato dallo stato, con problemi finanziari, che si trova a vivere un giorno di ordinaria follia, tentando una rapina maldestra e con il malloppo finisce in una panetteria in cui trova ostaggi improbabili"

Eleonora Ivone con Ostaggi esordisce alla regia, dopo molti film e spettacoli teatrali come attrice. “Bisogna mantenere la lucidità e il distacco, passando da dietro a davanti alla macchina da presa”, ha dichiarato la regista. “La fortuna è che ci siamo potuti preparare prima. Vivendo vicino a una persona che lo faceva già, ho interagito da tempo preparandomi prima e scegliendo le inquadrature, provando e capendo come equilbrare i due ruoli. Dirigere mi ha rapita tantissimo e sono molto contenta del risultato, ma di parte. Sono entusiasta e protetta da tutti gli attori, che hanno ascoltato le mie esigenze e mi hanno aiutato a trovare la strada. Ogni ostaggio ha un dolore al quale ribellarsi e da cui emanciparsi. Ho sentito la necessità di entrare e uscire costantemente dalla panetteria assediata, con tanti tagli e inquadrature, per creare un ritmo che desse vigore alla visione che avevo.”

La disperazione accomuna tutti i personaggi di Ostaggi, già stanchi all’inizio della giornata, in un coro di lamentele mostrato all’inizio del film. Su tutti Marco, l’imprenditore e rapinatore per un giorno, interpretato da Gianmarco Tognazzi. “In un momento di disperazione si lascia andare a un gesto inconsulto lontano dalla sua indole di uomo per bene, che tiene alla famiglia e ai suoi dipendenti. Si trova in un sistema che può portare all’esasperazione quando non c’è una via d’uscita per adempiere agli obblighi nei confronti di terzi, come i dipendenti, oltre alla famiglia. Tutti siamo ostaggi di qualcosa. Nel film recita mia figlia per la prima volta, è stata per me l’emozione più forte, mi ha riportato a quando mio padre mi portava sul set, ero più attento a quello che faceva lei. Non credo che lo farà nella vita, ma sono contento, se l'è cavata molto bene. Pensando al mio personaggio, mi viene da dire che vorrei un paese molto più rapido e attento nel sostenere chi è in difficoltà.”

Una capacità di capire le persone caratterizza il personaggio di Ambra, ex infermiera e ora prostituta, interpretata da Vanessa Incontrada. “Ha estrema dignità e l’abilità di capire chi ha davanti. Ambra inizia un rapporto diverso con ognuno di loro, è protettiva, comprensiva, o anche aggressiva. Capisce che ha davanti una persona, il rapinatore, in realtà buona e con difficoltà nella vita. Alcune volte lo aiuta, altre lo mette in difficoltà per farlo rendere conto di cosa sta succedendo. Personalmente sono stanca di aver paura delle mie paure, ma credo che ci convivrò per tutta la vita. Devo forse imparare ad abbracciare questa paura invece di litigarci. Non amo l’aggressività.”

Serviva un panettiere rotondetto, pavido e non positivo”, ha ironizzato Francesco Pannofino. “La  bellezza di fare l’attore è proprio poter interpretare personaggi diversi rispetto a come siamo nella vita. Venendo da uno spettacolo messo già in scena a teatro, le battute erano state studiate e rilette all’infinito, non c’era niente da cambiare. Le battute svelavano i caratteri dei personaggi, il loro disagio sociale. Dentro questa panetteria, in una situazione pericolosa, emerge come le persone sono veramente.”

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming