Schede di riferimento
News Cinema

Oscar 2020, 1917: i ringraziamenti di Roger Deakins premiato per la fotografia

1917 ha vinto tre Oscar per fotografia, effetti visivi e mix del suono, elementi chiave per l'esperienza a cui mirava.

Oscar 2020, 1917:  i ringraziamenti di Roger Deakins premiato per la fotografia

Chiunque abbia amato o almeno apprezzato la dolente epica bellica del 1917 di Sam Mendes, forse si aspettava durante i premi Oscar 2020 di questa notte qualcosa di più delle tre statuette portate a casa dal film. Mai come in questo caso, tuttavia, tre Oscar apparentemente "minori" non lo sono affatto. 1917 è un film che mette la tecnica cinematografica più sofisticata (e al contempo meno urlata) al centro di un'esperienza sensoriale. Per questo i premi alla migliore fotografia (è il secondo Oscar per Roger Deakins dopo Blade Runner 2049), ai migliori effetti visivi e al migliore mix del suono sono una consona celebrazione dello sforzo creativo e fisico che ha dato vita al film.


1917 vince l'Oscar per migliore fotografia, migliori effetti visivi e migliore mix del suono

Come abbiamo spiegato parlando delle nomination agli Oscar 2020 per i migliori effetti visivi, 1917 mira a raccontare in un unico piano sequenza di due ore la storia di due soldati che, durante la I Guerra Mondiale, hanno un importante messaggio da comunicare, ma per farlo devono attraversare le linee nemiche. A parte lo stop effettivo che arriva più o meno a metà film (per ragioni narrative) e che di fatto scompone il racconto in due piani sequenza, in effetti il traguardo è stato tagliato. Cosa ha comportato? Per il direttore della fotografia girare una cosa come 1917 impone di dimenticare l'ausilio di ogni luce artificiale, schiarite e di tutti i normali aiuti di cui quest'arte si serve in condizioni normali: se si riprende intorno agli attori, con movimenti continui o circolari, la troupe dev'essere ridotta al minimo, e le scenografie devono tutte sgombre. Deakins scherzando aveva già dichiarato che il tempo atmosferico aveva benedetto la produzione: il cielo è stato sempre velato, diffondendo la luce uniformemente ed evitando le temute ombre generate dal sole a picco. Il lavoro di Deakins e dei suoi però doveva essere sostenuto da una postproduzione che, coordinandosi col set, fosse in grado di legare i numerosi ciak per dare l'idea che non esistessero stacchi: a volte è stato semplice, perché Mendes ha usato l'escamotage del buio in camera usato da Hitchcock già nel Nodo alla gola del 1949, altre volte un lavoro esteso di compositing digitale ha dovuto nascondere il più possibile i raccordi. Uno sforzo colossale per effetti visivi che non si devono notare. La sola incredibile scena dell'aereo abbattuto ha richiesto una combinazione di più ciak (almeno uno girato in studio), con una transizione da un modello in CGI a un modello fisico dell'aereo con pilota nel giro di pochi fotogrammi. Con uno stile di ripresa che ha usato il piano sequenza per trasmettere allo spettatore un'angosciosa sensazione di presenza, la distribuzione e la calibrazione degli effetti sonori era il tassello finale dell'illusione, altrettanto meritevole della statuetta.
Non ci rimane che chiudere con una parte del discorso di ringraziamento di Roger Deakins a un importante collaboratore. Lo sapete chi è il "focus puller" (nonché assistente operatore)? E' quella persona attaccata alla macchina da presa, lateralmente, che mette a fuoco il quadro, al volo. Pensate per questo film quanto avrà sudato...

"Questo Oscar appartiene anche al mio assistente e focus puller Andy Harris, che dovrebbe essere lassù in balconata da qualche parte. E' l'umile mago della messa a fuoco, non sai mai come fa, ti accorgi di lui solo se fa qualche sbaglio, solo che non sbaglia mai!"




  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming