News Cinema

Oscar 2018: e alla 14ma nomination finalmente Roger Deakins vince

149

Uno dei più stimati direttori della fotografia ce l'ha fatta grazie a Blade Runner 2049.

Oscar 2018: e alla 14ma nomination finalmente Roger Deakins vince

Nella cerimonia di premiazione degli Oscar 2018 una delle personalità più importanti di Hollywood si è presa una bella rivincita, dopo 13 nomination e altrettante statuette mancate: parliamo del direttore della fotografia Roger Deakins, che l'ha finalmente spuntata grazie a Blade Runner 2049, impresa che lo vedeva reinventare la forza sperimentale di Jordan Cronenweth nel primo film di trentasei anni fa.
Naturalmente non si può trattare soltanto di un riconoscimento per questo specifico lavoro: nato nel 1949 in Inghilterra, Roger Deakins si fece apprezzare (e nominare) già vent'anni fa per il suo lavoro su Le ali della libertà e Fargo, con un crescente apprezzamento delle sue capacità nell'ambiente, tra pellicola e digitale. Da qualche anno è inseparabile occhio del regista Denis Villeneuve, che si è già avvalso delle sue luci in Prisoners e Sicario. Anche le sue passate collaborazioni con i Coen sono state a volte nominate dall'Academy, una su tutte Non è un paese per vecchi.
Visibilmente emozionato, Deakins ha ringraziato innanzitutto sua moglie (da 27 anni) e poi tutto il dipartimento di fotografia di Blade Runner 2049: "Con alcuni di loro lavoro da 30 anni, altri li ho incontrati a Budapest [dov'è stata girata parte del film, ndr]. Questo premio in realtà è per noi, perché abbiamo fatto un lavoro di squadra."



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming