News Cinema

Oscar 2016: i candidati come miglior film d'animazione

81

Una miniguida per inquadrare le opere nominate e l'importanza che avrebbe un premio per ciascuna di esse.

Oscar 2016: i candidati come miglior film d'animazione

Con gli Oscar 2016 alle porte, riflettiamo velocemente sulle cinque nomination al miglior film d'animazione del 2015. Quest'anno gli appassionati sono particolarmente fortunati, perché a parte un solo lungometraggio, gli altri quattro sono stati già distribuiti e apprezzati nel nostro paese. Ma pensiamo a quale significato potrebbe avere una statuetta per ciascuno di essi.

Possibili vincitori Oscar 2016 come miglior film d'animazione

Inside Out

Il 15° film della Pixar ha segnato anche il ritorno della casa che tutti amavamo: non quella che si adagia pigramente su prequel e sequel, ma la vecchia Pixar che usava il cartoon per metaforizzare o leggere la vita di tutti i giorni, senza dimenticare la visionarietà. E' ovviamente il favorito, e la statuetta annuncerebbe una piccola rinascita, preziosa per i vecchi fan. Il regista Pete Docter portò a casa una nomination con Monsters & Co. e una statuetta per Up!

La trama di Inside Out - La nostra recensione di Inside Out


Anomalisa

La stop-motion intimista, che si sposa al cinema indipendente americano dal vero, segnerebbe anche per Hollywood l'apertura all'animazione non necessariamente "per tutti". Sarebbe una bella soddisfazione per Charlie Kaufman, che vedrebbe nel mezzo una nuova possibilità d'esprimere la sua vena imprevedibile (Se mi lasci ti cancello, su tutti). Secondo qualcuno, è l'unica opera che possa impensierire - ma solo un po' - Inside Out.

La trama di Anomalisa - La nostra recensione di Anomalisa
Il nostro speciale sulla stop-motion


Shaun - Vita da pecora: il film

Ancora stop-motion, ma quella rodatissima dell'inglese Aardman, il team di Wallace & Gromit. Il valore di questi creativi è stato ribadito nel corso degli anni, con un Oscar al miglior film animato nel 2006 per Wallace e Gromit: La maledizione del coniglio mannaro, e prima ancora con svariate statuette ai loro geniali cortometraggi. Per quanto geniale e raccomandatissimo, il film di Shaun non è stato accolto bene al botteghino americano, quindi siamo molto scettici su un Oscar, questa volta. Ci mette comunque allegria il solo sapere che è lì.

La trama di Shaun Vita da pecora - La nostra recensione di Shaun Vita da pecora



Il bambino che scoprì il mondo (Boy and the World)

Vero outsider di questa cinquina, il film brasiliano in 2D di Alê Abreu è una fantasia grafica gentile, in realtà risalente al 2014 ma distribuita negli States solo l'anno scorso. Non è praticamente parlato, il che lo accomuna a Shaun. Un Oscar sarebbe per l'autore un sogno quanto una prospettiva improbabile. Ma per una piccola produzione di questo tipo, la stessa nomination è già una vittoria colossale.

La trama di Il bambino che scoprì il mondo



Quando c'era Marnie

Onestamente, l'ultimo film dello Studio Ghibli, per quanto elegante e diretto dall'Hiromasa Yonebayashi che ci regalò il bellissimo Arrietty, non è tra le perle imperdibili dello studio. Ma pare proprio che sarà appunto letteralmente l'ultimo film dell'azienda. Un Oscar varrebbe come un premio alla carriera collettivo verso gli autori che hanno esaltato l'anime e l'hanno anche portato a chi non ne sia per forza di cose un estimatore.

La trama di Quando c'era Marnie - La recensione di Quando c'era Marnie

Nomination Oscar 2016: tutti i candidati

Tutto sugli Oscar 2016



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming