Oscar 2015: Morten Tyldum, chi è il regista di The Imitation Game?

-
Share
Oscar 2015: Morten Tyldum, chi è il regista di The Imitation Game?

Morten Tyldum - insieme a Alejandro G. Inarritu per Birdman, Richard Linklater per Boyhood, Bennett Miller per Foxcatcher e Wes Anderson per Grand Budapest Hotel - è uno dei 5 registi candidati agli Oscar 2015.
In attesa di conoscere il verdetto che arriverà durante la cerimonia di premiazione nella notte di domenica 22 febbraio, ripercorriamo la carriera del regista di The Imitation Game

Dopo il diploma e l'Università, frequentata a Bergen dove è nato, Morten Tyldum si trasferisce a New York dove studia alla School of Visual Arts. Dopo aver terminato il terzo anno di studi torna in Norvegia, dove intende lavorare per pagarsi il quarto anno alla scuola newyorkese. Monta un pilot e vende alla tv alcuni dei cortometraggi che ha realizzato a New York. Quando gli viene offerto un lavoro alla tv pubblica norvegese, la NRK, decide di restare in patria e si impegna per diversi anni col programma per ragazzi U, per cui realizza diversi documentari. Realizza anche numerosi commercial e diventa uno dei registi più richiesti e premiati in questo settore. Firma parecchi apprezzati cortometraggi, tra cui Lorenzo (1996), Fast Forward from 2000 e Most People Change (2002).
Nel 2003 firma il primo lungometraggio, la commedia sentimentale Buddy, con cui si fa conoscere sulla scena internazionale. Il film viene premiato al festival di Varsavia, al festival internazionale norvegese e a quello di Karlovy Vary.
A questo segue il thriller Varg Veum - Falne engler (Fallen Angels), uscito direttamente in dvd, prima del terzo film, Headhunters (2011) tratto dall'omonimo romanzo di Jo Nesbø. Nel cast c'è anche il futuro protagonista del Trono di spade, l'attore danese Nikolaj Coster-Waldau. Il film è il maggior successo norvegese di sempre e ottiene una distribuzione internazionale, un BAFTA per il miglior film non in lingua inglese, un Empire Award come miglior thriller e un Saturn Award come miglior film internazionale.



E' con queste credenziali che Tyldum ottiene la regia del biopic The Imitation Game, premiatissimo e pluricandidato agli Oscar. Il film racconta la vera storia del geniale matematico britannico Alan Turing, decrittatore del codice nazista Enigma, interpretato da Benedict Cumberbatch. Per il film Tyldum vince il Director of the Year Award e ottiene una nomination come miglior regista.
Sposato con Janne, Tyldum vive attualmente a Los Angeles con lei e il loro figlio. I suoi prossimi impegni, al momento, lo vedono associato a due titoli: Chain of Events, dal primo romanzo dello svedese Frederick T. Olsson (anche qui si parla di un codice che un solo uomo può decifrare) e Pattern Recognition, tratto da “L'accademia dei sogni” (2003) dello scrittore/guru cyberpunk William Gibson.





Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento