News Cinema

Notti magiche di cinema italiano su Amazon Prime Video

34

È da pochi giorni disponibile sulla piattaforma l'ultimo film di Paolo Virzì, a partire dal quale vi proponiamo un percorso di cinema di casa nostra di oggi e di ieri.

Notti magiche di cinema italiano su Amazon Prime Video

Da pochi giorni, sulla piattaforma streaming di Amazon Prime Video, è disponibile Notti magiche, che come molti di voi sapranno già è il più recente dei film diretti da Paolo Virzì, considerato in maniera pressoché univoca dagli addetti ai lavori come il principale erede della grande tradizione della commedia all'italiana.
E Notti magiche racconta in fondo proprio questo: della grande fase di snodo e di passaggio delle consegne tra i venerati maestri di una volta e le giovani promesse del passato più recente, diventati oggi maestri a loro volta (lasciamo stare la fase intermedia che è meglio).
Ambientato nel corso di una manciata di giorni nella Roma estiva del 1990, quella dei Mondiali di calcio e del rigore sbagliato da Serena in semifinale con l'Argentina, il film rielabora in maniera fantasiosa i fatti realmente accaduti al regista livornese quando, giovanissimo, arrivò nella Capitale come finalista del Premio Solinas e si trovò catapultato nel mondo del cinema italiano e romano, tra feste a casa dei produttori, lavori da "negro" e le leggendarie cene nel ristorante Otello, dove erano di casa tutti i grandi registi della storia del nostro cinema.
E allora, proviamo ora a raccontarlo, il cinema italiano presente su Amazon Prime Video, partendo da Notti magiche di Paolo Virzì ed esplodendo i temi e i personaggi che - con nomi reali o meno - vi appaiono dentro.

Tanto per cominciare va sottolineato come sulla piattaforma sono anche altri due i film del livornese a disposizione. Uno è l'unico film "americano" di Virzì, l'Ella and John: The Leisure Seeker che vede protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland per raccontare una storia tratta dal romanzo del 2009 "In viaggio contromano", scritto da Michael Zadoorian ed edito in Italia da Marcos y Marcos. Oltre a essere l'unico film di Virzì girato in lingua inglese, Ella & John è anche l'unico ad essere stato in concorso al Festival di Venezia, concorrendo alla conquista del Leone d'Oro nel 2017.
Il terzo e per il momento ultimo film di Virzì presente su Amazon Prime Video è Caterina va in città, la commedia del 2003 nella quale una ragazza adolescente si trasferisce a Roma dalla provincia al seguito del padre insegnante che cova ambizioni letterarie, scontrandosi con un mondo molto più complesso e politicizzato rispetto a quello cui era abituata. Caterina va in città - che è il film in cui si parla delle leggendarie "conventicole" - è con Ferie d'agosto il film più esplicitamente sociale e "politico" di Virzì, ed è un perfetto ritratto in chiave embrionale di quell'Italia che si stava tramutando in quella così estrema e slabbrata di oggi.
A scrivere con Virzì Caterina va in città, è stato uno dei suoi storici collaboratori, Francesco Bruni. Uno che, dopo una lunga e onorata carriera da sceneggiatore (con Virzì, ma non solo) ha deciso nel 2011 di esordire nella regia. Lo ha fatto con un film che ha avuto un grande successo, che si chiama Scialla! (espressione dei giovani romani che significa "rilassati, stai tranquillo, ve bene così") e che vede protagonisti Fabrizio Bentivoglio e Filippo Scicchitano nei panni di un padre e di un figlio che devono imparare a essere tali.
Come Scialla!, anche il secondo film da regista di Bruni è disponibile su Amazon Prime Video: si chiama Noi 4 ed è la storia di una famiglia separata che si ritrova a esser unita come era una volta per una giornata.

Co-sceneggiatore di Virzì sia in Ella & John che in Notti magiche è stato invece Francesco Piccolo, altro collaboratore abituale del livornese, nonché sceneggiatore a tutto campo e scrittore premiato con lo Strega. Tra i film sceneggiati da Piccolo, su Amazon Prime Video è disponibile la commedia di Davide Marengo Un fidanzato per mia moglie, interpretata da Geppi Cucciari e da Luca e Paolo, che poi era un libero rifacimento di un film argentino di qualche anno prima dal titolo Un novio para mi mujer.

Ma, come detto, in Notti magiche appaiono - in primo piano o in lontananza, col loro nome o con uno fittizio - quasi tutti i nomi che hanno fatto grande il cinema italiano: da Mario Monicelli a Federico Fellini, passando per Furio Scarpelli, Suso Cecchi D'Amico, Michelangelo Antonioni e molti altri.
Di Monicelli su Amazon Prime è disponibile Proibito, che è uno dei suoi primi film, un melodramma del 1954 da lui stesso sceneggiato assieme a Suso Cecchi D'Amico a partire da "La madre" di Grazia Deledda, e interpretato da Mel Ferrer, Amedeo Nazzari e Lea Massari, al suo debutto sul grande schermo.
Sempre a firma di Monicelli è l'episodio intitolato "Fata Armenia" del collettivo Le fate, firmato nel 1966 anche da Luciano Salce, Mauro Bolognini e Antonio Pietrangeli. L'episodio, anche questo sceneggiato da Suso, vede protagonisti Claudia Cardinale e Gastone Moschin.
E poi c'è La ragazza con la pistola, uno dei film più belli di Monicelli, quello in cui una meravigliosa Monica Vitti, ragazza siciliana sedotta e abbandonata, parte alla volta di Londra per vendicarsi dell'uomo che l'aveva disonorata.

La ragazza con la pistola è il film che lanciò la carriera comica della Vitti, che fino a poco prima era stata la musa di un altro grande nome che appare (camuffato) in Notti magiche: Michelangelo Antonioni, che nel film di Virzì diventa il silenzioso maestro dell'incomunicabilità Pontani. Si chiama proprio teatralogia dell'incomunicabilità l'insieme dei quattro film che Antonioni e Vitti girarono assieme tra il 1960 e il 1964: e i primi due di questi quattro L'avventura e La notte, sono disponibili su Amazon Prime Video.

Se tra le opere a firma di Federico Fellini sulla piattaforma è attualmente disponibile solo un episodio del film antologico L'amore in città, quello intitolato Agenzia matrimoniale, sono tantissimi invece i film sceneggiati dal grande Furio Scarpelli. Per citarne solo alcuni, tra i più noti e i più belli: La donna della domenica di Luigi Comencini, Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa? di Ettore Scola, ma anche Totò, Peppino e le fanatiche di Mario Mattoli e Totò le Mokò di Carlo Ludovico Bragaglia.
Non saremo più nel 1990, quindi, ma è pur sempre estate, e per le calde serate agostane questo menù di grande cinema italiano è disponibile per rinfrescare tutti gli abbonati ad Amazon Prime Video e garantire loro notti magiche a tutto cinema.

Scopri Amazon Prime Video


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming