Non ci resta che il crimine è primo al boxoffice italiano del weekend

- Google+
53
Non ci resta che il crimine è primo al boxoffice italiano del weekend

Non ci resta che il crimine, la commedia di Massimiliano Bruno col trio Marco GialliniAlessandro Gassmann - Gianmarco Tognazzi, è prima al boxoffice italiano del weekend, con un incasso all'uscita di 1.991.000 euro e una media per sala di 4.500 euro per 443 copie in circolazione.

Stabile in seconda posizione il cinecomic DC / Warner Aquaman, che ormai ha superato il miliardo di dollari incassati in tutto il mondo. Da noi il film con Jason Momoa raccoglie un altro 1.835.000 euro, per un risultato nostrano di 8.841.000. Al di là dei numeri in Italia, la Warner può andare finalmente fiera del primo lungometraggio che negli incassi sia riuscito a sfidare l'egemonia Marvel Studios
Scende dal primo al terzo posto il cartoon Disney Ralph Spacca Internet, sequel di Ralph Spaccatutto, con 1.730.000 registrati questa settimana, per un totale italiano di 8.968.000. Costato 175 milioni di dollari, il film ha registrato nel mondo finora 434 milioni, rendendo meno probabile che possa superare di molto i 474 del primo atto.

Il fenomeno Bohemian Rhapsody, uscito a fine novembre (!), riesce nell'incredibile impresa di risalire di una posizione, dalla quinta alla quarta, rastrellando un altro 1.235.000 euro e toccando quindi i 25.074.000 complessivi. Con una media per sala ancora (!) di 4.210 euro per 293 copie, non fa che sorprendere. Il suo risultato mondiale di 752 milioni di dollari, se teniamo in conto un budget di appena 52, è un evento.
Il quinto posto della classifica spetta invece al biografico Van Gogh di Julian Schnabel con Willem Dafoe, che sale dal sesto al quinto posto, portando a casa 1.000.000 di euro e totalizzando perciò finora 2.600.000.

I Film più visti in Italia nel weekend: Box office completo

 



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento