Schede di riferimento
News Cinema

Mio figlio: una clip italiana esclusiva del thriller con Guillaume Canet e Mélanie Laurent

6

Il nuovo film di Christian Carion arriva in sala il 27 settembre e racconta di un padre che cerca il figlio rapito.

Mio figlio: una clip italiana esclusiva del thriller con Guillaume Canet e Mélanie Laurent

"Mio figlio non è Il giustiziere della notte e Guillaume Canet non è Charles Bronson" ha dichiarato Christian Carion a proposito del suo nuovo film, a significare che non aveva certo intenzione di scegliere come tema privilegiato il "farsi giustizia da soli". Il protagonista della nostra storia, infatti, è più che altro un uomo disperato e istintivo, una persona che, come tutti noi, ha anche un pizzico di violenza nascosta da qualche parte.

In Mio figlio, Canet è un padre assente e separato dalla moglie che deve far fronte al rapimento del figlio. Dilanato dal senso di colpa per essere sempre stato poco presente in famiglia, "bypassa" la polizia e indaga per conto suo sulla scomparsa del piccolo Mathis, mettendosi sulle tracce dei colpevoli. L'attore, alla sua terza collaborazione con Carion (dopo Joyeux Noël - Una verità dimenticata dalla storia e Farewell), è stato scelto per il suo intuito e per la familiarità con colui che lo ha diretto, che gli ha chiesto di girare il film in pochissimo tempo e che gli ha svelato pian piano ciò che succedeva nella vicenda. Quest'ultimo accorgimento ha reso la performance di Guillame ancora più intensa e vera, come si vede da una clip italiana esclusiva in cui il personaggio di Julien si convince che a sequestrare suo figlio sia stato Grégoire, il nuovo compagno dell'ex moglie Marie.

Con Mio figlio, Carion sceglie il cinema di genere, percorrendo la strada del thriller, e predilige un racconto stringato, essenziale, privo di qualsiasi concessione al melò o alla retorica del dolore. Il ritmo è teso, la luce è poca e il regista ha voluto utilizzare la camera a mano e servirsi di una serie di lenti degli anni '70, le preferite di Francis Ford Coppola. Il modello a cui Christian si è ispirato è però Michael Mann, anche se, mai come in questo caso, si è sentito libero e creativo. L'idea del film, che si svolge fra i paesaggi innevati del Vercors e che ha come protagonista femminile Mélanie Laurent, risale al 2002. All'epoca Christian Carion aveva parlato con il suo storico produttore Christophe Rossignon di un lungomteraggio incentrato sul rapimento di un bambino, i tempi tuttavia non erano maturi per affrontare un tema così triste. Ma nel 2015, terminata la lavorazione di En mai, fais ce qu'il te plaît, il filmmaker ha detto, lapidario: "Qualsiasi cosa accada, so che il prossimo film sarà girato in francese ai giorni nostri, con un piccolo cast, più concentrato, più asciutto… e con pochi Panzer!".

Mio figlio esce nelle nostre sale il 27 settembre distribuito da No.Mad Entertainment.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming