Schede di riferimento
News Cinema

Michael Stipe dei R.E.M. doveva essere il killer di Seven

121

Il ruolo che andò poi a Kevin Spacey passò per il cantante, che rifiutò per altri impegni. La sua parte e il film erano un po' diversi.


John Michael Stipe, leader dei R.E.M., sarebbe potuto essere il serial killer del Seven di David Fincher, oltre vent'anni fa, ruolo poi ricoperto come sappiamo da Kevin Spacey. La rivelazione è stata fatta dallo stesso Stipe nel podcast Here's the Thing di Alec Baldwin. Ecco le precise parole con le quali il cantante ha rivelato quest'esperienza sfiorata...

“Mi offrirono il ruolo del killer psicopatico nel film Se7en. Volevano una persona inaspettata, sfortunatamente la mia band era in tour nello stesso mese in cui stavano girando. E non mi si chiedeva nulla, dovevo solo correre per qualche corridoio e fare paura. Non c'era dialogo. Mi sarebbe piaciuto farlo. Non mi piacque come finiva il film. Cambiarono qualcosa della fine: era il personaggio di Morgan Freeman a uccidere Kevin Spacey, non quello di Brad Pitt, non avrebbero dovuto cambiarlo. Non aveva senso."

In realtà ci sembra che il finale poi presentato al pubblico un senso nella storia ce l'abbia eccome, ma il film che descrive Stipe sembra piuttosto diverso da quello che ricordiamo: Spacey in Se7en parla, quindi la direzione del racconto potrebbe essere stata modificata.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo