News Cinema

Memorie di un assassino finalmente in prima visione tv assoluta

122

Venerdì 18 settembre in seconda serata su Rai 4, all'interno di un ciclio chiamato "Missione Oriente", andrà in onda in tv per la prima volta il bellssimo film diretto dal regista di Parasite, il coreano Bong Joon-ho. Un thriller che racconta la caccia a un serial killer che ha imposto nuove regole a un genere assai popolare.

Memorie di un assassino finalmente in prima visione tv assoluta

La Palma d'oro al Festival di Cannes e, ancora di più, i cinque importantissimi premi Oscar - compresi quelli per il miglior film e la miglior regia - che ha portato a casa Parasite sono serviti non solo a contribuire agli incassi internazionali del film di Bong Joon-ho (che, in Italia, ha superato i 5 milioni e 750mila euro), ma anche a imporre all'attenzione del vasto pubblico il nome di questo regista proveniente dalla Corea del Sud.
Gli appassionati di cinema, e di cinema orientale in particolare, Bong lo conoscevano da tempo, ma lo stesso non valeva per molti altri spettatori: che hanno dovuto per esempio attendere lo scorso mese di febbraio per vedere al cinema un altro bellissimo film del regista, Memorie di un assassino, a ben 17 anni dalla sua realizzazione e dalla sua uscita sul mercato coreano e internazionale.
Se per caso, complice l'inizio della pandemia, non avete avuto modo di vedere Memorie di un assassino al cinema, non prendete impegni per la seconda serata di venedì 18 settembre: perché sarà allora che Rai 4 manderà in onda in prima visione tv assoluta il film di Bong, parte di un ciclo di programmazione chiamato "Missione Oriente", che ogni venerdì proporrà una serie di film di genere provienienti dall'estremo est asiatico.

Strepitoso successo in patria, e a numerosi festival internazionali, Memorie di un assassino racconta una storia ispirata a quella vera del primo serial killer nella storia della Corea de Sud, che ha operato alla fine degli anni Ottanta nella cittadina di Hwaseong, in una provincia rurale del paese asiatico.
Il film racconta gli sforzi congiunti di due poliziotti (uno spiccio, violento e non ortodosso, di base nella cittadina colpita dagli omicidi; il secondo più abituato ad agire secondo le regole, e inviato sul logo dei delitti da Seoul) per scoprire l'identità del maniaco omicida.
Adattato dallo stesso Bong a partire da un'opera teatrale, Memorie di un assassino è considerato dalla critica internazionale come uno dei film più importanti degli ultimi vent'anni, e il suo stile inconfondibile, così diverso dal tipico thriller con serial killer di produzione hollywoodiana, ha segnato in maniera indelebile tutto quello che è venuto dopo e che ha raccontato storie analoghe.
Gli omidici raccontati dal film sono rimasti irrisolti per molti anni. Soltanto l'anno scorso, nel 2019, un ergastolano di nome Lee Choon-jae, imprigionato per aver ucciso la cognata, ha confessato altri 14 omicidi e una trentina di atti di violenza sessuale. Tra le sue vittime, almeno nove delle dieci uccise a Hwaseong.

Leggi anche La recensione di Memorie di un assassino

Memorie di un assassino verrà preceduto in prima serata, sempre su Rai4, dalla messa in onda di Snowpiercer, altro film di Bong, sua prima pellicola girata in lingua inglese con un cast composto da Chris Evans, Jamie Bell, John Hurt, Tilda Swinton, Song Kang-ho e molti altri ancora.
Il ciclo Missione Oriente proseguirà poi nelle prossime settimane, per la gioia degli appassionati di arti marziali, con la saga di Ip Man, quella dedicata all'omonimo, celebre maestro di Wing Chun che tra i suoi allievi il leggendario Bruce Lee, e composta da tre film diretti da Wilson Yip e interpretati da Donnie Yen, e dallo spin-off intitolato Master Z: The Ip Man Legacy.
La saga di Ip Man sarà abbinata, in seconda serata, a una selezione di cult che esplorano i più disparati generi tipici della tradizione cinematografica orientale: si vedranno quindi kaiju-eiga come Shin Godzilla; un action adrenalinico diretto da Dante Lam intitolato Operation Mekong; il wuxiapian mescolato con peplum di Dragon Blade - La battaglia degli Imperi, interpretato da Jackie Chan, John Cusack e Adrien Brody; un classico del cinema action di Hong Kong interpretato da Jet Li come La vedetta della maschera nera.
di provare dolore ed emozioni dopo un trattamento chimico, costretto a tornare in azione
A conclusione del ciclo cinematografico, il venerdì di Rai4 rimarrà dedicato alle arti  marziali, con una serie televisiva made in USA in prima visione: Warrion, basata su un’idea originale di Bruce Lee, e ambientata nel 1870 a San Francisco, quando per le strade della città californiana impazzavano faide legate alla criminalità organizzata sino-americana, che segue la missione di un maestro di kung-fu che dalla Cina arriva negli Stati Uniti alla ricerca della sorella scomparsa.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming