News Cinema

Mary Poppins di Rob Marshall non sarà un remake o un sequel ma "un'estensione"

108

Il regista chiarisce le sue intenzioni in merito durante un'intervista.


Di un film, ormai lo sappiamo, esistono, soprattutto oltreoceano, infinite varianti: il remake, il reboot, lo spinoff, il sequel, il prequel, l'origin story. Adesso arriva anche l'extension e in questo caso i parrucchieri non c'entrano.

E' il caso del nuovo film di Mary Poppins, Mary Poppins Returns, che tanto ha fatto discutere e che la Disney ha affidato al regista Rob Marshall. In molti si sono interrogati sul senso della faccenda e Marshall, in una chiacchierata col sito Vulture, chiarisce le sue intenzioni sul film, che non apparterà a nessuna delle summenzionate categorie tranne, appunto, l'ultima.

Nelle sue parole "Non si tratta di un nuovo Mary Poppins. P. L. Travers scrisse otto libri sul personaggio (molti dei quali mediocri e per puri motivi commerciali, ndr). Hanno lavorato sul primo e noi lavoriamo sugli altri, senza scalfire l'iconica genialità di Mary Poppins. Si tratta di un'estensione. Sono un fan sfegatato del primo film e sono molto amico di Julie Andrews e ho un rispetto assoluto per l'originale. C'è tutto questo materiale inedito - è stato un po' l'Harry Potter dell'epoca - che non è mai stato sfruttato, a parte quell'avventura".

Ma c'è di più. Marshall ha spiegato che il suo Mary Poppins (che ovviamente avrà un altro titolo o sottotitolo) sarà ambientato nel 1934, all'epoca della pubblicazione del primo libro e prenderà spunto dai vari sequel seguendo le vicende della famiglia Banks (il che ne farebbe a buon diritto un sequel).

Comunque lo si voglia definire, è comunque un'operazione delicata riportare sullo schermo quei personaggi, anche se consola sapere che Marshall ama e rispetta il film originale.

A quanto pare, comunque, anche Julie Andrews ha dato la sua benedizione, come dichiara ancora il regista: "E' una carissima amica e se potessi coinvolgerla in qualsiasi modo (in un cammeo magari insieme al Bert di Dick Van Dyke?, ndr) sarebbe davvero speciale. So che è molto felice che lo facciamo e, dopo 50 anni, sembra proprio che sia ora".

Nessun accenno alle voci che vorrebbero Emily Blunt come candidata per il ruolo della tata magica.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo