News Cinema

Mandela la lunga strada verso la libertà: il film sull'uomo icona della lotta al razzismo

11

Uscito nel 2013 proprio nel momento della morte di Nelson Mandela, il film Mandela: La lunga strada verso la libertà racconta l'uomo che ha dedicato la sua intera vita alla lotta contro l'apartheid.

Mandela la lunga strada verso la libertà: il film sull'uomo icona della lotta al razzismo

Con il movimento Black Lives Matter che sta portando maree di persone anti-razziste nelle piazze di molte città del mondo, vedere un film come Mandela: La lunga strada verso la libertà è più attuale che mai. Nelson Mandela, il rivoluzionario avvocato e attivista che lottò contro l'apartheid e trascorse 27 anni in carcere prima di diventare presidente del Sudafrica, è raccontato in questo film nel modo più veritiero e dettagliato possibile in quanto la sceneggiatura è stata adattata per lo schermo dalla sua autobiografia ufficiale.

Mandela la lunga strada verso la libertà: la trama del film su Nelson Mandela

La storia ripercorre la vita di Nelson Mandela, interpretato da Idris Elba, dalla sua infanzia in un villaggio rurale fino alla sua elezione come primo presidente nero democraticamente eletto del Sudafrica. Divenuto un brillante avvocato a Johannesburg, si appassiona alla lotta per la libertà in seguito all'intensificarsi della violenza dei bianchi nei confronti dei neri e all'inasprimento delle misure dell'Apartheid.
Si unisce al Congresso Nazionale Africano negli anni '40, il partito ispirato alla non violenza, per promuovere i diritti politici dei neri al di là delle divisioni etniche. Costretto ad abbandonare la protesta pacifica per la resistenza armata dopo il massacro di Sharpeville, Mandela e i suoi compagni vengono arrestati e condannati all'ergastolo per tradimento.
Qui inizia un viaggio nell'inferno della prigionia, ma lo spirito combattivo di Nelson, sostenuto dalla tenace moglie Winnie (Naomie Harris) non cede: anche da prigioniero diventa un simbolo di riscatto per milioni di sudafricani, una speranza per chi è umiliato, discriminato, a causa del colore della pelle.

Leggi anche Come Invictus di Clint Eastwood racconta di Nelson Mandela e del suo fare leva sul rugby per ricostruire il Sudafrica

La lunga strada verso la libertà: la morte di Nelson Mandela avvenuta durante la prima del film

Il film diretto da Justin Chadwick ha avuto la sua prima mondiale al Toronto Film Festival il 7 settembre 2013, ma la proiezione più importante prima dell'uscita nelle sale è stata la première europea a Londra in presenza dei reali di Inghilterra. Il Principe William e la consorte Duchessa di Cambridge Kate Middleton erano presenti in sala insieme al protagonista Idris Elba. A fine proiezione, dopo i titoli di coda, il produttore Anant Singh e Elba stesso salirono sul palco per annunciare al pubblico di invitati che era giunta notizia della morte di Nelson Mandela, spentosi nella sua casa di Johannesburg. Fu osservato un minuto di silenzio per celebrare la sua memoria, poi il Principe William salì sul palco a sua volta e disse le seguenti parole: "Voglio dire che questa è una notizia estremamente triste e tragica. Questo film ci ha appena ricordato quanto straordinario e di grande ispirazione fosse Nelson Mandela. Le mie preghiere vanno in questo momento a lui e alla sua famiglia".



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming