News Cinema

Mamoru Oshii difende il casting di Scarlett Johansson in Ghost in the Shell

6

Il regista dell'anime da cui è tratto il film di Rupert Sanders non vede dove sia il problema.

Mamoru Oshii difende il casting di Scarlett Johansson in Ghost in the Shell

Whitewashing. Quante volte avete sentito questa parola, di recente?
Per chi non lo sapesse, per whitewashing s'intende quella pratica hollywoodiana per cui si affidano ad attori o attrici caucasici ruoli che nella loro versione originale sono di un'altra razza, con lo scopo supposto di rendere il prodotto più appetibile per il pubblico occidentale.
Uno degli esempi più noti, e di stretta attualità, riguarda il Ghost in the Shell che uscirà giovedì nelle nostre sale, nel quale il ruolo del personaggio chiamato Motoko Kusanagi nell'originale anime di Mamoru Oshii è stato affidato a Scarlett Johansson.

E però, a difendere la scelta dell'attrice americana da parte della produzione, è intervenuto in una recente intervista rilasciata al sito ING lo stesso regista giapponese, che con un pragmatismo piuttosto inappuntabile ha detto, in poche parole, di non vedere dove sia il problema, o il razzismo.

"Il maggiore è un cyborg, e la sua forma fisica è interamente presunta. Il nome Motoko Kusanagi e il suo corpo non sono il suo nome e il suo corpo originali, e quindi non ci sono le basi per dire che dovesse essere un'attrice asiatica a interpretarla," ha detto Oshii. "E anche se il suo corpo originale (ammesso che una cosa simile sia esistita) fosse stato giapponese, varrebbe lo stesso discorso."

Il regista ha poi proseguito il discorso sottolineano che si tratta di "convenzioni cinematografiche," e che, seguendo la logica di chi ha polemizzato, "allora nemmeno Darth Vader dovrebbe parlare inglese."
"Credo che Scarlett nei panni di Motoko sia stata la migliore scelta di casting possibile per il film," ha concluso. "Posso solo pensare a motivi politici che hanno spinto le persone che vi si sono opposte, e credo che le espressioni artistiche debbano essere libere dalla politica."

A volte, un po' di buon senso è il miglior antidoto alle ansie e alle esagerazioni del politicamente corretto.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming