News Cinema

Maledetta primavera: Elisa Amoruso parla del suo film con gli attori Morelli, Fasano e Ielapi

11

Alla Festa del Cinema di Roma la regista Elisa Amoruso discute del suo Maledetta primavera. Con lei sul palco dell'Auditorium, gli attori Giampaolo Morelli, Emma Fasano e Federico Ielapi.

Maledetta primavera: Elisa Amoruso parla del suo film con gli attori Morelli, Fasano e Ielapi

È un film molto intimo e personale Maledetta primavera, dal 12 novembre al cinema grazie a Bim Distribuzione, una storia che riesuma i ricordi della regista Elisa Amoruso in un momento della sua vita da pre-adolescente, nei tardi anni 80, quando insieme ai genitori e al fratello più piccolo aveva traslocato dal centro alla periferia di Roma. Il titolo del film richiama proprio il celebre brano cantato da Loretta Goggi, che su musicassetta accompagnava quel periodo in casa Amoruso. La regista ha scritto il film con Paola Randi e Eleonora Cimpanelli e, insieme agli attori Giampaolo Morelli, Emma Fasano e Federico Ielapi, ne ha parlato alla Festa del Cinema di Roma dove il film è presentato in anteprima. Quel trasloco segna l'incontro travolgente con una nuova amica, Sirley, tredicenne mulatta che abita nel palazzo di fronte.

“È stato un passaggio naturale al cinema di finzione” spiega Elisa Amoruso che arriva da molti lavori di sceneggiatura e dalla regia di quattro documentari, tra cui Chiara Ferragni Unposted. “Ero andata da Angelo e Matilde (i produttori Barbagallo, ndr) con in mano un'altra storia che parlava di una pescatrice, poi chiacchierando con loro, sono arrivata a raccontare di un mio trasloco di tanto tempo fa e di mio padre che entrava in casa con un tavolo da biliardo invece del tavolo da pranzo” continua la regista. “Scrivi questa storia, mi hanno detto, e con loro ho capito che potevo raccontare qualcosa di intimo e sincero, al punto che durante il processo di scrittura ho sentito il bisogno di scrivere in una forma libera, come un flusso di coscienza”, dal cui manoscritto è nato anche il romanzo Sirley, edito da Fandango Libri.

La versione giovane della Amoruso che prende vita nel film si chiama Nina ed è interpretata dall'esordiente Emma Fasano. La giovane attrice racconta che “è stato molto emozionante debuttare in un film da protagonista, ed è stato anche difficile bilanciare le emozioni, il tempo trascorso sul set e la mia vita personale, ma è andata molto bene e sono contenta”. Federico Ielapi recita accanto a lei nel ruolo del fratello minore, un giovanissimo attore che abbiamo visto con il make-up “legnoso” nel ruolo di Pinocchio. Ad una simpaticamente maliziosa domanda che gli chiede se si è divertito di più sul set di Maledetta primavera o su quello di Matteo Garrone, Ielapi dimostra di aver già compreso la diplomazia del mondo dello spettacolo rispondendo che “mi sono divertito su entrambi i film, perché ogni esperienza è diversa”. Oppure è semplicemente molto più maturo di quanto non siano alcuni adulti fatti e finiti.

Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli sono gli attori che ricoprono i ruoli dei genitori, figure leggermente in secondo piano ma sempre presenti attraverso gli occhi di Nina. Assente in conferenza stampa la Ramazzotti, è Morelli a raccontare il primo incontro con la regista. “Stavo per iniziare le riprese del mio primo film da regista, un momento in cui hai la testa piena di cose ed è difficile pensare ad altro, però ci tenevo a incontrare Elisa” dice l'attore, “mi incuriosiva la storia, ne ero affascinato, l'adolescenza è un'età difficili e molto importante, che ci segna. Mi sentivo vicino a lei, perché stavamo per debuttare entrambi nella regia e c'è stata una forte connessione”. Riguardo al fatto che avrebbe dovuto interpretare il padre della Amoruso, Morelli spiega che si prendono un po' le misure “e poi come per ogni ruolo ci metti del tuo vissuto. Con Elisa ne abbiamo delineato il carattere portando il personaggio in una direzione. Mi affascina il suo modo di essere disordinato, inafferrabile, ma un padre pieno di amore, come la vita, come noi che abbiamo mille sfumature”. “Giampaolo questo personaggio lo ha capito subito” subentra la regista, “mi ha proposto immediatamente un suo adattamento, per esempio quello di farlo in napoletano e questo suo dialetto sul personaggio funzionava benissimo”.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming