Lupin III piange il suo papà: è morto Monkey Punch

-
981
Lupin III piange il suo papà: è morto Monkey Punch

Alzi la mano chi non ha amato Lupin III, l'ispettore Zenigata e la bella Margot. Oggi il mondo del fumetto e dell'animazione è a lutto: solo adesso si è saputo che l'11 aprile è morto a Tokyo all'età di 81 anni, per le conseguenze di una polmonite, il mitico Monkey Punch.

Al secolo Kazuhiko Katō, ex radiologo, disegnatore, nel 1965 entrò stabilmente nel mondo dei manga e due anni dopo creò, ispirandosi alle avventure del ladro gentiluomo Arsène Lupin scritte da Maurice Leblanc, il popolarissimo personaggio di Lupin III, prima per la rivista settimanale Manga Action, poi in una serie di popolarissime avventure animate (5 serie, l'ultima del 2018) di cui si sono nutriti tutti i bambini, in buona parte del mondo, dagli anni Settanta in poi.

Ovviamente Lupin III, ispirazione e parentela a parte (è il nipote di Arséne - da noi Arsenio - Lupin), ha poco a che vedere con il suo omologo antenato francese: è meno raffinato e più fracassone e spregiudicato, ma come lui è abile nei travestimenti, inafferrabile e sensibile al fascino femminile, anche se è l'avventuriera Margot (nell'originale Fujiko Mine) che lo fa impazzire.

La creatura di Monkey Punch era stata anche protagonista di una decina di film animati: 3 anni fa Lupin III era arrivato sui nostri schermi nel suo primo live action (reperibile su Youtube). Noi lo ricordiamo anche in un divertente film realizzato da fan italiani.

L'autore aveva lavorato al personaggio fino al 1985, prima di lasciare ad altri la realizzazione delle sue avventure. Si era in seguito laureato in Scienze della comunicazione e aveva insegnato, fino al 2010, il linguaggio dei fumetti proprio in ambito accademico.

In Italia era arrivato nel 2001 ospite della fiera del fumetto di Roma, che gli aveva assegnato il Romics d'Oro.



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Lascia un Commento