News Cinema

Locarno 2015 apre con Meryl Streep rockstar in Dove eravamo rimasti

32

Un’edizione promettente fra cinema d’autore e indipendenti americani.

Locarno 2015 apre con Meryl Streep rockstar in Dove eravamo rimasti

La musica e Jonathan Demme: un rapporto sempre più stretto, come dimostra il prossimo film del regista, Dove eravamo rimasti, che verrà presentato in anteprima mondiale in apertura della 68° edizione del Locarno Film Festival. Sarà quindi una Meryl Streep stanca dopo decenni da rockstar a battezzare una manifestazione che, sulla carta, sembra tornare a guardare al cinema indipendente americano oltre che al cinema d’autore e di ricerca.

Dopo un’edizione in cui la Piazza Grande aveva spesso deluso quest'anno, oltre a Demme, verranno presentati Un disastro di ragazza di Judd Apatow, il Jake Gyllenhall pugile di Southpaw di Antoine Fuqua, Me And Earl And The Dying Girl di Alfonso Gomez-Rejon, trionfatore al Sundance. Fra gli altri titoli della suggestiva arena all’aperto il corto Pastorale cilentana di Mario Martone, La Belle Saison di Catherine Corsini, con Cécile de France, Amnesia di Barbet Schroeder, Floride, in cui Philippe Le Guay dopo Fabrice Luchini in Molière in bicicletta dirige un altro grande attore francese come Jean Rochefort, Guibord S’en Va-T-En-Guerre di Philippe Falardeau, autore del notevole Monsieur Lazhar, Il cacciatore, per l’omaggio dedicato a uno dei Pardi d’onore dell’anno, Michael Cimino, oltre a I pugni in tasca, per l’altro premiato alla carriera, Marco Bellocchio.

Nel concorso internazionale 18 film, di cui 14 prime mondiali, fra cui il ritorno di Andrzej Zulawski con Cosmos, il greco Chevalier di Athina Rachel Tsangari, Right Now, Wrong Then dell’onnipresente coreano Hong Sangsoo, Entertainment di Rick Alverson, con Michael Cera e John C. Reilly, No Home Movie di Chantal Akerman.

Per l’Italia a concorrere per il Pardo d’oro ci sarà Bella e perduta di Pietro Marcello.

Presentati fuori concorso anche Romeo e Giulietta di Massimo Coppola e altri due film italiani, di due documentaristi molto quotati, come Genitori di Alberto Fasulo e I sogni del lago salato di Andrea Segre.

In Cineasti del presente da segnalare Dom Juan, opera prima da regista del bravo attore francese Vincent Macaigne e Moj Brate Mio fratello, esordio di Nazareno Manuel Nicoletti prodotta dal Centro Sperimentale di Cinematografia.

Fra i presenti e omaggiati di questa edizione anche Andy Garcia e i già annunciati Edward Norton e Walter Murch. Per finire, con il più classico dei last but not least, la retrospettiva sarà dedicata al grande Sam Peckinpah.     

Comingsoon.it vi racconterà il Festival di Locarno, che si svolgerà dal 5 al 15 agosto, con una copertura quotidiana.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming