Lo spinoff su Morbius con Jared Leto è confermato e si girerà da febbraio

- Google+
139
Lo spinoff su Morbius con Jared Leto è confermato e si girerà da febbraio

Come annunciato lo scorso anno, sembra proprio che lo Spider-Verse si arricchirà di un'avventura cinematografica con protagonista una nemesi particolarmente cruenta dell'Uomo Ragno. Parliamo dell'implacabile Morbius, protagonista di uno spinoff affidato a Daniel Espinosa, che ne curerà la regia, e a Jared Leto, ormai vera e propria icona degli attuali cinecomic.

A ribadire che il film si farà - e a questo punto, visto il successo di Venom, non poteva che essere così - sono stati i produttori della Sony Avi Arad e Matt Tolmach, che hanno svelato che le riprese cominceranno nel febbraio del 2019. In un'intervista rilasciata a Collider, i due hanno innanzitutto confermato la presenza di Leto, spiegando che, come Tom Hardy, di solito l'attore non accetta facilmente un ruolo, e che quindi le trattative sono infinite. Ma sia per Venom che per Morbius le cose sono andate diversamente. Hardy e Leto hanno detto subito di sì, e questo perché si sono innamorati dei loro personaggi.

Arad e Tolmach hanno anche risposto a una domanda su un possibile divieto ai minori di 17 anni, che è stato rivolta loro probabilmente perché Venom, che all'inizio sembrava dovesse essere R-Rated, è stato poi classificato come PG 13 (vietato ai minori di 13 anni non accompagnati da un adulto). I produttori si sono mantenuti sul vago, dicendo che non esiste una regola scritta, e che se i contenuti sono forti allora si può procedere con il divieto. Inoltre i cinecomic R-Rated funzionano. Insomma, bisognerà vedere quanto sangue farà scorrere Espinosa. Un po’ ce ne sarà di certo nel film, dal momento che Morbius è un vampiro.

In realtà il personaggio non possiede proprio tutte le caratteristiche dei succhiasangue, ma ha bisogno del liquido organico rosso per sopravvivere, oltre ad essere forte e ad avere i sensi iper-sviluppati. Come sappiamo, un tempo era un brillante scienziato che, nel tentativo di trovare una cura per una leucemia da cui era affetto, si era fatto iniettare il sangue di un pipistrello vampiro, entrando poi in una macchina di sua invenzione e diventando "il vampiro vivente".



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Lascia un Commento