News Cinema

Last Night in Soho: le prime immagini dell'horror di Edgar Wright con Anya Taylor-Joy

Arriva domani il primo trailer ufficiale di questo film ambientato nella Londra degli anni Sessanta, per il quale Wright ha citato come ispirazioni il Nicolas Roeg di A Venezia... un dicembre rosso shocking e il Roman Polanski di Repulsion. Intanto, ecco un breve ma affascinante teaser di Last Night in Soho.

Last Night in Soho: le prime immagini dell'horror di Edgar Wright con Anya Taylor-Joy

In attesa che venga diffuso domani il primo trailer ufficiale, queste che vi mostriamo qui di seguito in un breve teaser sono le prime immagini video di Last Night in Soho, l'horror psicologico diretto da Edgar Wright con protagonista Anya Taylor-Joy che debutterà nelle sale italiane il 4 novembre con Universal Pictures.
A differenza dei precedenti lavori del regista, questo Last Night in Soho (sceneggiato dallo stesso Wright assieme a Krysty Wilson-Cairns) non gioca con l'ironia e la commedia ma promette mettere lo spettatore davanti a una storia tesa e angosciante, ambientata nella Londra degli anni Sessanta, per la quale il regista ha citato come ispirazioni film come A Venezia... un dicembre rosso shocking di Nicolas Roeg e Repulsion di Roman Polanski.
Questa la trama ufficiale di Last Night in Soho diffusa con il teaser:
Una giovane ragazza, appassionata di design di moda, finisce misteriosamente negli anni Sessanta, dove incontra il suo idolo, una sfolgorante aspitanete cantante. Ma la Londra degli anni Sessanta non è quello che sembra, e il tempo sembra sbriciolarsi con cupe conseguenze.

Last Night in Soho: il teaser dell'horror psicologico di Edgar Wright

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo