News Cinema

"Lampedusa che aiuta chi viene dal mare ha svegliato l'orso dal letargo": Rosi sulla vittoria di Fuocoammare a Berlino

188

Una vittoria mentre nuovi sbarchi sono in corso.

"Lampedusa che aiuta chi viene dal mare ha svegliato l'orso dal letargo": Rosi sulla vittoria di Fuocoammare a Berlino

Fin dalla presentazione stampa, il documentario di Gianfranco Rosi, Fuocoammare, aveva toccato i cuori, a Berlino. Senza distinzione di nazionalità è sembrato subito un candidato credibile per un premio, anche considerando la tradizione militante del palmares di un festival molto politico come la Berlinale.

Il racconto di Lampedusa, terra più vicina all'Africa che all'Italia, della sua generosità nei confronti dei migliaia di migranti in arrivo, ha convinto la giuria presieduta da Meryl Streep. Siamo convinti che in questo caso il giurato italiano, l'attrice Alba Rohrwacher, non abbia faticato per convincere i colleghi del valore del film, che ha difatti vinto l'Orso d'oro della 66° edizione del Festival di Berlino.

Ricevendo il premio Rosi ha voluto sul palco il dottor Bartolo, che tanto ha commosso chi ha visto il film e seguito la partecipazione con cui ha lo ha accompagnato. Tanto che arrivando in conferenza stampa, subito dopo la consegna del primo premio direttamente dalle mani di Meryl Streep, i giornalisti hanno rivolto molte domande anche al nuovo “medico eroe”, oltre che al regista.

“Non possiamo volgere la testa all'altra parte, di fronte a noi ogni giorno tanta gente muore e non possiamo accettarlo”, ha dichiarato Pietro Bartolo. “Proprio ora, mentre vi parlo, sono stato avvisato che 150 persone stanno sbarcando con donne e bambini. Il mio pensiero è là, insieme a molta preoccupazione. Mi occupo da sempre di chi scappa da guerre e torture, oltre che dei lampedusani. Questo film per me vuole dire esportare quello che accade nella mia isola anche in Europa. Abbiamo svegliato l’orso che era in letargo, ora spero proprio che si svegli anche chi si ostina a continuare a dormire”.

Gianfranco Rosi ha sentito immediatamente l’enorme responsabilità di realizzare un film del genere. “Il dibattito quando ho iniziato era concentrato in Italia, ora l’Europa si è accorta delle migliaia di persona arrivate a Lampedusa, un’enorme massa di persone che si avvicina ancora all'Europa. Il mio non lo ritengo un film politico, spero con umiltà possa creare attenzione e consapevolezza.”

Sulla situazione del cinema documentario nel nostro paese rivendica ottimismo. ”Penso che in Italia siamo avanti nel processo di rottura delle barriere fra documentario e finzione, nel trovare la verità attraverso un linguaggio cinematografico. È questa la mia sfida fin quando ho iniziato a fare cinema: cerco verità nei personaggi, nei luoghi e nelle cose che sto filmando; la differenza fra vero e falso.”

Il giovane Samuele, personaggio principale del film, alla cerimonia non era presente, dopo il tour pieno di emozioni. Rosi lo ha voluto proteggere dal rischio di venire sopraffatto da tutta questa attenzione, lui che per la prima volta ha visto un film in una sala cinematografica; proprio a Berlino, proprio con lui come protagonista.

Sollecitato dalla stampa tedesca, che ormai lo vede come una figura di eroe gentile del quotidiano, il dott. Bartolo ha proposto una sua soluzione al problema dell’invasione dei migranti. “Tutti vogliono vivere dignitosamente nel proprio paese, nessuno decide di emigrare dalla propria terra se non costretto. Creiamo condizioni dignitose nei loro paesi, così accontentiamo tutti: noi, loro e anche quelli che non li vogliono. A Lampedusa gli sbarchi avvengono da 25 anni, me lo ricordo bene. Un uomo degno di essere definito tale ha il dovere di aiutare chi ha bisogno. I lampedusani non si stancano mai, lo faranno sempre. RIcordo un panificio che dopo la chiusura panificava solo per loro, gratuitamente. Non si stancano perché sono un popolo di mare e tutto quello che da lì proviene è bene accetto. Siamo tante voci che insieme diventano un mare, che unisce continenti e popoli in nome della vita, non di un cimitero.”

Fuocoammare è appena uscito nelle sale italiane.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming