La United Artists rinasce col nuovo nome di United Artists Releasing

-
17
La United Artists rinasce col nuovo nome di United Artists Releasing

Fondata il 5 febbraio del 1919 da Charlie Chaplin, Douglas Fairbanks, Mary Pickford e David Wark Griffith, la United Artists è stata un'importantissima casa di produzione e distribuzione, a cui dobbiamo per esempio tutti i film di Charlie Chaplin, Il ladro di Bagdad, Come vinsi la guerraOmbre rosse e Il caso Paradine. Caduta quasi in disgrazia dopo il flop de I Cancelli del cielo, nel 1981 entrò nel gruppo della Metro Goldwin Mayer. Nel 2006 un piccolo pacchetto azionario venne acquistato da Paula Wagner e Tom Cruise, che inaugurarono la loro "fase" con Leoni per agnelli di Robert Redford, ma la Wagner lasciò presto l'incarico e nel 2008 la United Artists fu interamente comprata dalla MGM. Oggi però la compagnia è rinata, e il merito è della Annapurna Pictures e della MGM.

A gestire la United Artists Releasing sarà un consiglio di amministrazione formato, in ugual misura, da rappresentati della MGM (che non distribuisce un film dal 2010) e della Annapurna Pictures (che invece distribuisce i suoi film dal 2017). La compagnia dovrebbe distribuire dai 10 ai 14 film all'anno, fra cui figurano titoli di entrambi i colossi, da Where’d You Go, Bernadette di Richard Linklater (della Annapurna) a Bond 25 (della MGM). La società dovrebbe inaugurare con Fighting With My Family, commedia drammatica sul wrestling interpretata da Dwayne Johnson.

Sia la fondatrice della Annapurna Pictures Megan Ellison che Jonathan Glickman della MGM si sono detti entusiasti dell'accordo (i due avevano già unito le forze per Creed II), sottolineando la loro intenzione di creare una "casa" per gli artisti in modo che contribuiscano allo sviluppo della cultura e di lasciare loro piena libertà creativa.

La United Artists Releasing porterà in sala anche film non legati alla Annapurna e alla MGM, andando così a occupare, secondo alcuni, il posto lasciato libero dalla Weinstein Company. Fra i suoi prossimi "gioiellini" anche Child's Play, Missing Link e il film d'animazione sulla Famiglia Addams.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Lascia un Commento