News Cinema

La teoria svedese dell'amore: una clip esclusiva del documentario di Erik Gandini

27

L'autore di Videocracy racconta come la spinta all'indipendenza si sia tramutata in scelte di solitudine e isolamento.


Dopo aver raccontato la teledipendenza della società e della politica italiana in Videocracy, l'italo-svedese Erik Gandini si prepara a tornare nelle sale italiane con un nuovo documentario.

La teoria svedese dell'amore, che sarà al cinema dal 22 settembre, nasce da una riflessione sul manifesto proposto dal parlamento svedese nel 1972, "La famiglia del futuro". Il concetto di quel manifesto è che ogni relazione umana autentica si basa sull'indipendenza: una donna dal marito, gli adolescenti dai genitori, gli anziani dai figli. L'indipendenza però limita i contatti e le interazioni: e Gandini racconta quindi una società svedese e europea nella quale la solitudine e l'isolamento hanno sostituito l'indipendenza.

Narrato dallo stesso Gandini, e con interventi di figure autorevoli come ad esempio il sociologo polacco Zygmunt Bauman, La teoria svedese dell'amore è un documentario che parla di questioni serie e attuali con un tono ironico e mai predicatorio.
Questa che vedete qui di seguito, è una clip del film che Comingsoon.it vi offre in esclusiva.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo