News Cinema

La Sony potrebbe fare a meno di Daniel Craig per i sequel di Millennium

Alla base della scelta, questioni economiche tra attore e produzione.

La Sony potrebbe fare a meno di Daniel Craig per i sequel di Millennium

Si fa sempre più intricata la questione relativa ai sequel di Millennium – Uomini che odiano le donne che la Sony dovrebbe mettere in cantiere per completare la trilogia cinematografica tratta da quella letteraria di Stieg Larsson.

Quel che è certo, al momento, è che David Fincher si sta dedicando ad altri progetti, anche se non ha mai escluso un suo possibile ritorno dietro la macchina da presa e che, complice la Crisi, la Sony ha come esigenza quella di contenere i costi.
E qui casca l’asino, si diceva una volta: perché pare che, complice il grande successo di Skyfall, Daniel Craig stia avanzando richieste economiche in netta controtendenza rispetto alle esigenze della produzione.
Tanto che, si vocifera in America, la serie potrebbe andare avanti ma senza Craig.

Il punto, però, è che “senza Craig” vorrebbe dire senza il personaggio di Mikael Blomkvist, e non con un altro attore al posto dell’inglese, con una trama tutta riscritta e incentrata unicamente sulla Lisbeth Salander di Rooney Mara.
C’è solo da aspettare e vedere, anche se difficilmente la questione verrà risolta in tempi brevi.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming