News Cinema

La lezione che Danny Boyle ha imparato con Bond 25

33

Il regista ha capito che ci sono film che non dirigerà mai nella sua carriera.

La lezione che Danny Boyle ha imparato con Bond 25

Mentre il suo ultimo film Yesterday cambia data di uscita in Italia spostandosi da luglio al 26 settembre, Danny Boyle ritorna brevemente sul nuovo film di James Bond (ora in fase di riprese per la regia di Cary Fukunaga).
Il regista di Trainspotting era stato ingaggiato per dirigere Bond 25 su uno script del suo collaboratore di lunga data John Hodges ma, dopo un paio di mesi trascorsi al tavolo creativo, proprio non c'è stato verso di trovare una visione comune sul progetto insieme ai produttori. In una delle interviste che sta concendendo in questi giorni, Boyle ha parlato di quell'esperienza: "Ho imparato la lezione, non sono tagliato per qualcosa che sia fuori dal mio territorio, sono più bravo con i film che non siano franchise commerciali, ecco la verità".
Questo lascia presumere che non vedremo mai Boyle al timone di un film di una delle tante saghe cinematografiche in corso che implicano una conduzione in parallelo e in accordo con gli executive degli studios. E forse è giusto così, è giusto che Boyle rimanga fedele a se stesso e possa continuare a proporci film originale con la sua personale visione come 127 ore, The Millionaire, The Beach, 28 giorni dopo, Steve Jobs, Sunshine e Trainspotting con il suo sequel.



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming