Schede di riferimento
News Cinema

La favorita trionfa agli European Film Awards 2019

144

Il film di Yorgos Lanthimos si porta a casa otto statuette, nessun premio per Il traditore.

La favorita trionfa agli European Film Awards 2019

Non c’è più il freddo di una volta, neanche a Berlino, sempre più verde e all’insegna del rispetto per l’ambiente, ma con una temperatura quasi a due cifre per la cerimonia di premiazione dei 32° European Film Awards, il riconoscimento del vecchio continente che cerca da anni di affermarsi, con risultati alterni, votato da un’Academy di 3600 membri. Una serata condotta dalle attrici Anna Brüggemann and Aistė Diržiūtė, con tentativi di umorismo teutonico non proprio ilare, tanto da ricordare alcune annate epiche dei nostri David e confermarci come l’unificazione umoristica europea sia di là da venire. 

In ogni caso i membri dell’Academy hanno decretato. La prima edizione del premio per le serie tv è andato a Babylon Berlin di Tom Tykwer. Chi erano gli altri candidati? Mistero. Come dire, giuria un pizzico casalinga?
Oleg Sentsov, regista ucraino arrestato per troppo tempo nella Crimea occupata dai russi e accusato di spionaggio è stato salutato, finalmente da libero, da un’ovazione, uno dei rari momenti di picco emotivo in una serata piatta e dai risultati prevedibili, insieme a una commossa Juliette Binoche che ha ricordato il sogno di ragazza di dare emozioni facendo l'attrice. Poi c'è stato Werner Herzog, sinceramente commosso mentre Wenders lo omaggiava del premio alla carriera, con tanto di successivo suo elogio del progetto di pace dell'europa unita, lui che si è detto regista bavarese, più che tedesco. La favorita di Yorgos Lanthimos ha confermato i pronostici della vigilia, motivati anche da ben quattro premi tecnici già assegnati da giorni. Otto statuette, niente di meno, per l’ottimo film, già coccolato dagli Oscar di inizio anno. Miglior film, regia, commedia, fra gli altri, con Céline Sciamma a portare a casa la sceneggiatura, come a Cannes.

Il traditore è rimasto a bocca asciutta, ma del resto le quattro candidature e una corsa agli Oscar in piena attività sono già un ottimo risultato. Il premio come miglior attore, nonostante uno straordinario Pierfrancesco Favino, è andato alla performance della carriera per Antonio Banderas in Dolor y gloria, per il resto rimasto senza riconoscimenti, nonostante la presenza di Almodovar a Berlino. Proprio l’assenza di troppi nominati rimane uno dei problemi da risolvere per i nuovi vertici degli EFA, se vorranno far decollare questi meritevoli riconoscimenti dal sapore europeo. 

Prossimo appuntamento in Islanda, nel 2020, mentre qui sotto trovate l’elenco completo dei premiati.

FILM EUROPEO 2019

LA FAVORITA
diretto da Yorgos Lanthimos
prodotto da Ceci Dempsey, Ed Guiney, Lee Magiday e Yorgos Lanthimos

COMMEDIA EUROPEA 2019

LA FAVORITA
diretto da Yorgos Lanthimos
prodotto da Ceci Dempsey, Ed Guiney, Lee Magiday e Yorgos Lanthimos

SCOPERTA EUROPEA 2019 – Premio FIPRESCI

LES MISÉRABLES
di Ladj Ly
scritto da Ladj Ly, Giordano Gederlini & Alexis Manenti
prodotto da Christophe Barral & Toufik Ayadi

DOCUMENTARIO EUROPEO 2019

FOR SAMA
diretto da Waad al-Kateab e Edward Watts

FILM D’ANIMAZIONE EUROPEO 2019

BUÑUEL IN THE LABYRINTH OF THE TURTLES
di Salvador Simó
scritto da Eligio Montero & Salvador Simó
prodotto da Manuel Cristobal, José Fernández de Vega & Bruno Felix 

CORTO EUROPEO 2019

THE CHRISTMAS GIFT
Romania, Spagna, fiction, 23 min
SCRITTO E DIRETTO DA Bogdan Mureşanu

REGISTA EUROPEO 2019

Yorgos Lanthimos per LA FAVORITA

ATTRICE EUROPEA 2019
Olivia Colman in LA FAVORITA
 

ATTORE EUROPEO 2019
Antonio Banderas in DOLORE E GLORIA  
 

SCENEGGIATORE EUROPEO 2019
Céline Sciamma per RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME 

DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA 2019 
Robbie Ryan 
per LA FAVORITA


MONTATORE EUROPEO 2019
Yorgos Mavropsaridis 
per LA FAVORITA


SCENOGRAFO EUROPEO 2019
Antxon Gómez 
per DOLORE E GLORIA


COSTUMISTA EUROPEO 2019
Sandy Powell 
per LA FAVORITA

HAIR & MAKE-UP ARTIST EUROPEO 2019
Nadia Stacey 
per LA FAVORITA


COMPOSITORE EUROPEO 2019
John Gürtler
per SYSTEM CRASHER

SOUND DESIGNER EUROPEO 2019
Eduardo Esquide, Nacho Royo-Villanova & Laurent Chassaigne
per UNA NOTTE DI DODICI ANNI

EFFETTI VISIVI EUROPEI
Martin Ziebell, Sebastian Kaltmeyer, Néha Hirve, Jesper Brodersen & Torgeir Busch
per ABOUT ENDLESSNESS

PREMIO SERIE EUROPEA

Alla sua prima edizione, il riconoscimento viene attribuito agli autori/registi Achim von Borries, Henk Handloegten e Tom Tykwer per BABYLON BERLIN.

EUROPEAN FILM ACADEMY LIFETIME ACHIEVEMENT AWARD

Werner Herzog

EUROPEAN ACHIEVEMENT IN WORLD CINEMA

Juliette Binoche 

PEOPLE’S CHOICE AWARD 2019 per il Miglior Film Europeo

COLD WAR di Pawel Pawlikowski



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming