News Cinema

L'uomo invisibile: nuove torture per Elisabeth Moss nello spot del Superbowl

26

Trenta secondi di video con alcune nuove scene dell'attesa rilettura di un classico dell'horror in uscita il 5 marzo distribuito dalla Universal.

L'uomo invisibile: nuove torture per Elisabeth Moss nello spot del Superbowl

Al Superbowl 2020 sono stati presentati ben 2 spot video di film horror, che vedremo entrambi molto presto. Oltre a A Quiet Place 2, vediamo nuove scene anche nel breve spot di L'uomo invisibile, che arriverà nei nostri cinema il 5 marzo, distribuito dalla Universal Pictures.

Nella rilettura della celebre storia - tratta dal celebre romanzo pubblicato nel 1897 da H. G. Wells e tante volte portata al cinema -  è nato un film scritto, diretto e prodotto da Leigh Whannell per Blumhouse, che la attualizza incentrandola su una vicenda purtroppo oggi tristemente comune: lo stalking di una donna da parte di un suo ex.

Il ricco e brillante scienziato Adrian Griffin (Oliver Jackson-Cohen) ha una relazione violenta con Cecilia Kass (Elisabeth Moss). I tormenti della donna sembrano terminare col suicidio di lui, che le lascia in eredità 5 milioni di dollari a condizione che dimostri di essere sana di mente. Agli occhi di chi le è vicino sembrerà davvero che Cecilia stia impazzendo, perché è convinta che Adrian in realtà non sia morto, ma abbia trovato la formula dell'invisibilità per continuare a tormentarla.

Le immagini di questa nuova versione de L'uomo invisibile sono promettenti e anche molto violente, e noi lo aspettiamo con molta curiosità.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo