News Cinema

L'arte di vincere - cinema e matematica

1

La storia raccontata ne L'arte di vincere si ispira all'idea che la matematica e il calcolo razionale siano due strumenti estremamente utili anche per applicazioni pratiche in apparenza lontanissime dal mondo dei calcoli, come per esempio lo sport.



Il 27 gennaio arriverà nelle sale italiane L'arte di vincere, l'apprezzatissimo film con protagonista Brad Pitt che si è rivelato uno dei titoli più apprezzati in America da parte della critica e del pubblico. Sceneggiato da Aaron Sorkin e Steven Zaillian e diretto da Bennett Miller (regista dell'acclamato Truman Capote), L'arte di vincere ha ricevuto quattro nomination ai Golden Globe e numerosi riconoscimenti da parte della critica americana, ed è considerato uno dei probabili concorrenti per la prossima edizione degli Oscar.

 

L'arte di vincere è basato sulla storia vera di Billy Beane (Brad Pitt, candidato al Golden Globe come miglior attore), che durante la stagione sportiva del 2002 si trovò ad affrontare una difficilissima situazione: la sua squadra di baseball, la Oakland A's, perse tutti i suoi giocatori migliori a causa di difficoltà economiche. Deciso a vincere, Billy cercò di cambiare il sistema e sfidò le regole fondamentali del gioco cercando la soluzione al di fuori del mondo del baseball. L'arte di vincere racconta la collaborazione fra Billy e Peter Brand (Jonah Hill), un intelligente economista “macina-numeri”: insieme, i due studiarono ogni dettaglio grazie ad analisi statistiche computerizzate e ricercando giocatori ormai dimenticati dal mondo del baseball, ma dotati di potenzialità nascoste. La storia raccontata ne L'arte di vincere si ispira dunque all'idea che la matematica e il calcolo razionale siano due strumenti estremamente utili anche per applicazioni pratiche in apparenza lontanissime dal mondo dei calcoli, come per esempio lo sport. Il tema del "genio matematico" ha fatto capolino al cinema in rare ma fortunate occasioni, attraverso pellicole che hanno conquistato l’affetto del pubblico e che hanno suscitato diversi spunti di interesse. Andiamo a scoprire qualche esempio

Will Hunting - Genio ribelle
In questo famosissimo film del 1997, diretto da Gus Van Sant e vincitore di due premi Oscar, il protagonista è Will Hunting, interpretato da un giovanissimo Matt Damon: un ragazzo disadattato e di umili origini, ma con uno straordinario potenziale derivante dal suo genio per la matematica. Will imparerà ad utilizzare questa sua capacità per scoprire nuove prospettive per il futuro, ma al tempo stesso dovrà guardare dentro se stesso e capire cosa desidera veramente...



A Beautiful Mind
Il più celebre film sulla matematica resta sicuramente A Beautiful Mind, diretto nel 2001 da Ron Howard: una pellicola biografica che racconta la vita del matematico John Nash, tanto geniale nel campo della matematica e delle sue applicazioni, quanto problematico nella vita quotidiana e vittima di una grave forma di schizofrenia. A Beautiful Mind è stato ricompensato con quattro premi Oscar, incluso quello come miglior film dell'anno.


Proof - La prova
Tratto dal dramma teatrale di David Auburn vincitore del premio Pulitzer, Proof - La prova è approdato sul grande schermo nel 2005 con la regia di John Madden. Il film vede protagonista Gwyneth Paltrow nel ruolo di Catherine, figlia di Robert (Anthony Hopkins), un noto matematico vittima tuttavia di squilibri mentali. Aiutata dal giovane studente Hal (Jake Gyllenhaal), Catherine studierà gli appunti lasciati dal padre per arrivare ad elaborare una nuova rivoluzionaria teoria nel campo della matematica...



21
Se ne L'arte di vincere la matematica viene applicata al mondo dello sport, nel film 21, uscito con successo nel 2008 per la regia di Robert Luketic, i calcoli e le statistiche sulle probabilità trovano un riscontro pratico nel gioco del poker. È così che un gruppo di brillanti stidenti di matematica, guidati dal losco professor Mickey Rosa (Kevin Spacey), riescono a sbancare i casinò di Las Vegas; almeno finché questi guadagni facili non si scontrano con il senso etico del più geniale fra i ragazzi, Ben Campbell (Jim Sturgess).


 





Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming