News Cinema

L'angelo del male - Brightburn: James Gunn non esclude un sequel, anzi...

Nonostante un successo solo parziale lo sci-fi/horror si basava su un'idea piuttosto accattivante.

L'angelo del male - Brightburn: James Gunn non esclude un sequel, anzi...

Nonostante pubblico e critica non abbiano appoggiato L’angelo del male – Brightburn quanto probabilmente ci si aspettava, l’horror diretto da David Yarovesky avrà molto probabilmente un sequel. Ad annunciarlo il produttore stesso del progetto James Gunn su Instagram: il regista di Guardiani della Galassia ha confermato che si sta parlando di un nuovo episodio nonostante lui stesso sarà molto impegnato per i prossimi anni a realizzare prima il nuovo Suicide Squad e poi finalmente Guardiani della Galassia 3.

Realizzato come una origin-story dichiaratamente ispirata a quella di Superman, L’angelo del male vedeva un neonato alieno arrivare sulla Terra a bordo di un’astronave e venir cresciuto in una fattoria del Kansas dalla famiglia Breyer. Crescendo però Brandon (Jackson A. Dunn) non adopera i suoi superpoteri per diventare un eroe senza macchina bensì in un essere violento e con manie di conquista e distruzione. Nel cast figurava tra gli altri attori anche Elizabeth Banks nel ruolo della “madre” dell’inquietante protagonista.

Perché l’Angelo del male avrà un sequel? I motivi a nostro avviso principalmente due. Prima tra tutti quello economico: a fronte di un budget di produzione di 6 milioni di dollari il film ne ha incassati in tutto il mondo 31. Non un successo stellare, certo, ma di certo neppure un fiasco. Un secondo capitolo dalla produzione altrettanto contenuta nei costi potrebbe generare ricavi verosimilmente maggiori rispetto all’originale. In secondo luogo anche se Yarovesky non l’ha sfruttata al meglio L’angelo del male ha comunque un’idea di partenza decisamente accattivante soprattutto per i fan di cinecomic, quindi la grande maggioranza del pubblico cinematografico dei nostri giorni.

Avete poi visto le scene post-credit de L’angelo del male? Nella breve sequenza che vede l’icona Michael Rooker nel cammeo di un commentatore televisivo invasato veniva già innestata l’idea di un sequel contenete altri supereroi in versione “cattiva”. Quali? Beh, meglio lo scopriate voi stessi…



  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming