News Cinema

L'altro Black Mass: Matt Damon, Ben Affleck e il film mai realizzato

21

Prima del nuovo film con Johnny Depp, sulla storia del criminale di Boston, Damon e Affleck avevano annunciato il loro progetto sull'argomento nel 2011.

L'altro Black Mass: Matt Damon, Ben Affleck e il film mai realizzato

Il cinema, spesso, è come una corsa a ostacoli. Quando pensi di essere vicino a tagliare il traguardo, ecco che un avversario ti spunta alle spalle e ti batte al fotofinish. Forse per questo la storia del cinema è piena di progetti quasi fatti, sognati, annunciati, a volte pronti al via e mai concretizzati. A Hollywood poi, dove le idee per fare film di successo (e milioni di dollari) sono spasmodicamente ricercate, discusse e rubate, capita che su uno stesso soggetto ci siano nello stesso periodo più progetti di trasposizione e che ad andare in porto sia spesso quello venuto dopo.

A tale proposito, forse non tutti lo sanno o lo ricordano, ma Black Mass (che nel 2013 doveva esser diretto da Barry Levinson), non è né l'unico né il primo progetto cinematografico sulla vita del criminale di Boston James “Whitey” Bulger, anche se l'altro non si è concretizzato: si tratta del film che Matt Damon e Ben Affleck avevano annunciato ai tempi della cattura di Bulger, nel 2011, rispettivamente in veste di attore e regista, scritto da una firma prestigiosa come Terence Winter.

Damon, bostoniano doc di Cambridge, ne parlava in questi termini all'epoca a GQ: “Faremo un film su Whitey Bulger. La Warner ha acquistato i diritti per noi. Ci sono un altro paio di film in competizione e non credo che il nostro sia ancora stato annunciato pubblicamente, ma prima è meglio è, così magari gli altri concorrenti si ritireranno”.

Affleck invece dichiarava: “Matt e io cercavamo da tempo qualcosa da fare insieme. Sentiamo parlare di Whitey Bulger fin da quando eravamo ragazzini e siamo elettrizzati all'idea di portarlo sullo schermo”.

Ma, come oggi sappiamo, i concorrenti non si sono ritirati e ad arrivare al cinema è stato il Whitey Bulger di Johnny Depp e Scott Cooper. In questi giorni, impegnato nelle interviste di The Martian, Damon è tornato sull'argomento, rivelando dei dettagli del vecchio progetto al Boston Globe.

“Ricevetti una lettera da uno scrittore di South Bostn quando lui venne catturato e noi annunciammo che avremmo raccontato la sua storia. Quella lettera diceva: non glorificate più quest'uomo, smettetela, per favore. Ha fatto del male a troppe persone”. Perciò non ero del tutto a mio agio. Poi ci ho ripensato, ne ho parlato con Ben e ci siamo resi conto che c'era il modo per fare un film che esplorasse la nostra complicità nella formazione di quest'uomo (…) Ben e io avemmo l'idea di farne una specie di Gli spietati, che era un anti-western. Noi volevamo farne un film anti-gangster. Se l'avessimo incentrato sulla nostra stessa connivenza invece di farne una celebrazione della sociopatia, sarebbe stato un approccio inedito e davvero interessante”.

L'uscita di Black Mass ha posto un freno al progetto del dinamico duo. “Anche se il nostro film era estremamente diverso da Black Mass, di cui ho letto la sceneggiatura, e da The Departed (dove il personaggio di Nicholson era ispirato a Bulger, ndr) non c'è motivo di raccontare la stessa storia due volte... l'idea di cui io e Ben abbiamo parlato per questo gangster movie si può applicare anche a qualcuno di diverso da Whitey Bulger”.

Dal momento che nel cinema a quanto pare niente si distrugge e tutto si trasforma, in futuro potremmo dunque ritrovare questa storia sotto un'altra forma.



Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo