Kevin Smith massacra Batman v Superman: Dawn of Justice

-
370
Kevin Smith massacra Batman v Superman: Dawn of Justice

Il regista Kevin Smith, orgoglioso appassionato di comics e frequentatore di ComiCon e affini da tempi non sospetti, ha sparato a zero contro Batman V Superman. Già in tempi passati aveva avanzato i suoi dubbi su una versione dark di Superman, ritenendo che il personaggio avesse difficoltà congenite a essere sul serio cupo come un Batman, ma questa volta durante il podcast Hollywood Babble-On si lascia proprio andare. Pur apprezzando l'interpretazione di Ben Affleck, Smith dice del personaggio:

"Quello non mi sembrava Batman. Di certo non è il più grande detective del mondo, al massimo è un Bat-Trump. La caratterizzazione è un po' sbilanciata. Batman non è mai stato uno che dice: se c'è l'1% di possibilità che le cose vadano a puttane, allora prendiamo tutti a pugnalate!"

"Non credo che il film abbia cuore, di certo non ha humor manco per il cazzo, non succede nulla di divertente nel mondo che rappresenta, ma è molto spettacolare. Questo a Snyder bisogna concederlo: sa come comporre l'inquadratura e allestire una ripresa, è un meraviglioso visualizzatore. Solo che ci vuole qualcosa di più delle immagini, ci vuole la caratterizzazione e questi personaggi hanno qualcosa che non va."

 ATTENTI AGLI SPOILER IN QUESTI PARAGRAFI:

"Son passate 72 ore da quando l'ho visto e ancora non so quale possa essere la morale del film, se non, proprio sforzandosi... 'non giudicate il libro dalla copertina'? Ma davvero, qual era la morale di questa storia? Tutti trattavano di merda tutti e alla fine Batman dice: 'L'ho deluso quando era in vita'. E cazzo sì, hai provato a ucciderlo!"

"E un'altra cosa: il motivo per cui cominciano a combattere ha più o meno senso nel primo atto. Si rivisita il finale dell'Uomo d'acciaio. Esile, esile, ma almeno riesci a capire perché Batman s'arrabbi. Ma se il motivo per cui cominciano a scontrarsi è esile, la ragione per cui smettono di combattere è la più esile di questo cazzo di mondo. Sono rimasto a bocca aperta. Hanno scommesso 250 milioni di dollari su questo? Questo è il vostro climax di merda?"

Forse pensando di aver esagerato, Smith si è calmato e ha aggiunto: "Ma sono contento che il DC Cinematic Universe sia iniziato. Diciamo."



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento